Said Balhaj risolve Cobra Crack a Squamish

E' il terzo salitore quest'anno di questo importante 8c trad in Canada

13 settembre 2017

Lo scalatore svedese Said Balhaj è il tredicesimo climber a risolvere la prestigiosa Cobra Crack 8c trad  a Squamish, via che quest’anno e negli ultimi mesi ha visto almeno altre due salite, quella di Mason Earle a luglio e quella di Logan Barber poco dopo. “Non mi piace fare il dito a nessuno così come non amo gli animali” scherza Said sul suo social, “ma qui farò un’eccezione. Avevo visto Didier lavorare questa linea futuristica e poi sono passati vari anni prima di rimetterci le mani sopra e tentare di domare il Cobra. Grazie a tutti i preparativi e lo studio delle metod sono riuscito a salirla. Come dice Seneca, la Fortuna è ciò che accade quando la Preparazione incontra l’Opportunità”.
E bravo Said…

I salitori di Cobra Crack
2006 – Sonnie Trotter (Canada)
2008 – Nicolas Favresse (Belgio)
2008 – Ethan Pringle (USA)
2008 – Matt Segal (USA)
2009 – Will Stanhope (Canada)
2009 – Yuji Hirayama (Giappone)
2011 – Alex Honnold (USA)
2013 – Pete Whittaker (UK)
2013 – Tom Randall (UK)
2016 – Ben Harnden (Canada)
2017 – Mason Earle (USA)
2017 – Logan Barber (Australia)
2017 – Said Belhaj (Svezia)

news gripped.com

740x195 it

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875