La Sportiva - Akyra Women

Test su Trail Running

18 maggio 2017
È ora di macinare chilometri con la scarpa Akyra Women pensata per l'Ultra-Trail da La Sportiva

Con l'arrivo della bella stagione la neve si sta sciogliendo e il bisogno di uscire e correre per sentieri si è fatto sempre più impellente... Per cui ho deciso di allacciarmi le nuove Akyra e uscire a godermi la natura e i suoi cambiamenti.

Sono stata sempre attenta alla parte estetica del materiale tecnico - sono poche le ragazze che comprerebbero delle scarpe funzionali ma brutte - e quando ho aperto la scatola LaSpo sono rimasta piacevolmente colpita. Le ho prese in mano e sono rimasta colpita dal design che ricorda gli origami giapponesi e dal colore (il turchese nel mio caso). Avevo voglia di indossarle anche per uscire! Mi sono trattenuta ed ho evitato di distruggere questo gioiellino su asfalto.

Sono uscita sull'appenino reggiano e dimenticando fatica e sofferenza - causati dalla pigrizia invernale - ho superato la soglia del riscaldamento e sono andata anvanti a correre. Visto che questa scarpa è stata realizzata specificatamente per le lunghe distanze avevo bisogno di testare la tenuta e la resa su un lungo percorso.

Il test io non l'ho passato, ma le Akyra senza dubbio: sono leggere (630g per paio) ed avvolgenti, perfette per chi pesa poco e ha bisogno di una scarpa che segua il movimento naturale della gamba, che faccia sentire liberi ma allo stesso tempo sicuri. Sicuri si, perchè io alle mie caviglie ci tengo molto, e non mi sentirei di correre e saltare senza una scarpa che mi garantisca una certa protezione al tallone. L'Akyra è il perfetto connubio tra leggerezza e sicurezza: è molto traspirante e il piede beneficia sia del fresco necessario per lunghi trail che della protezione e flessibilità indispensabili per percorsi tecnici. Anche le mie logore ginocchia hanno tirato un sospriro di sollievo: la scarpa è molto ammortizzante ed è pensata con un certo riguardo per le nostre articolazioni.

Passiamo ai dettagli tecnici:

Lo scafo gode delle tecnologia Air Mesh che garantisce permeabilità e una presa sicura, del puntale leggero e di sostegno in TPU MicroLite Skelton ideato per seguire il movimento del piede durante la corsa.

La tomaia in Flex-Guard garantisce flessibilità e avvolge il piede alla perfezione. La suola monta un battistrada FriXion XT con tecnologia Trail Rocker™ che aiuta l'appoggio ideale del piede. Plantare traspirante in Ortholite.

La Sportiva ha realizzato due colorazioni per le fanciulle: turchese e salmone. Le numerazioni vanno dal 36 al 47,5 (io che di solito calzo un 36 ho preferito un 36,5).

Insomma, sembra che con le Akyra si sia trovata l'unione tra design e perfezione tecnica... non ho avuto difficoltà a capire e a far mio lo slogan del prodotto "correre è un arte".

Nonostante la fatica di queste prime uscite stagionali non vedo l'ora di continuare a correre, il più possibile, il più lontanto possibile.

 

Ecco le specifiche del prodotto presentate daLa Sportiva:

  • Tomaia: interno in AirMesh Ultra-Comfort + applicazione in microfibra termoadesiva in TPU MicroLite Skeleton™ + Engineered mesh esterno traspirante con innesti Flex-Guard™ in microfibra
  • Fodera: Mesh anti-scivolo
  • Intersuola: EVA ad iniezione
  • Plantare: Ortholite Mountain Running 
  • Suola: mescola aderente FriXion XT 
  • Drop: 9mm
  • Misure: 36 - 47,5
  • Peso: 670 grammi al paio

 

Per tutte le informazioni visitate il sito ufficiale La Sportiva

Eva Toschi

 

Eigerextreme 740x195 it

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875