ALLENAMENTI E “REPLICHE” DI AIDAN ROBERTS - Up-Climbing

ALLENAMENTI E “REPLICHE” DI AIDAN ROBERTS

L’inglese si prepara per Burden of Dreams!

Aidan ci mostra il suo pannello “old-style”…e i boulder estremi su cui si allena, inclusa la replica del primo 9A della storia del boulder!

Per molti di noi vedere questo video è fare un tuffo nel passato e rievocare i ricordi di quando ci si allenava in garage, cantine, baracche, su pannelli improvvisati e a dir poco casalinghi!

Eppure, in questo caso stiamo parlando di uno dei più forti e giovani mutanti che la scena del bouder ci ha mostrato in questi ultimissimi anni, quell’Aidan Roberts di cui frequentemente celebriamo le eccezionali salite.

Grazie all’ultimo video di Wedge Climbing, possiamo entrare direttamente nel “covo” di Roberts, sul suo pannello mostruoso su cui ha forgiato un livello ancor più mostruoso. In questo video in particolare, l’inglese ci presenta il suo allenamento, i boulder su cui si riscalda e quelli invece più duri che ha salito, incluse alcune repliche dei suoi progetti su roccia. Tra queste ci mostra ad esempio quella di Isle of Wonder SS, la linea che ha liberato giusto una manciata di giorni fa, proponendo il primo 8C+ della UK!

Tuttavia, un pannello a parte è dedicato alla Linea con la L maiuscola, il primo 9A della storia, Burden of Dreams!!! Aidan ne ha riprodotto lo sviluppo, con tanto di prese stampate con stampa 3D previa scansione di quelle reali, una tattica già sperimentata dai giapponesi che già ormai da tempo stanno corteggiando questa pietra miliare di Nalle Hukkataival.

Ora le temperature sono calde anche solo per provarne la replica, ma se c’è qualcuno che può aspirare alla ripetizione di Burden of Dreams, costui è sicuramente Aidan!

Albertaccia

Immagine di copertina: screenshot dal video

Il pannello old-style di Aidan Roberts. Screenshot dal video

Condividi: