Angelika Reiner, terzo mondiale - Up-Climbing

Angelika Reiner, terzo mondiale

 di Marco Servalli
ANGELIKA RAINER VINCE IL TERZO TITOLO MONDIALE CONSECUTIVO

Cheongsong, Sud Korea, ecco la città che ha visto trionfare ancora Angelika Rainer, che, dopo la vittoria del campionato Mondiale di Ice Climbing 2009 e 2011, ha fatto il tris, portandosi a casa il terzo mondiale consecutivo.
Nella ventosa Cheongsong vincono la gara di lead Angelika Rainer e Alexey Tomilov, atleti del “Reparto Corse” Grivel, entrambi a top nella finale che li ha visti prevalere sulla russa Gallyamova e sull’Ucraino Sypavin. Ma andiamo con ordine: la gara femminile è stata combattutissima sia nelle qualifiche che nelle semifinali; Wooseon, Gallyamova, Tolokonina e Rainer le quattro pretendenti, come da copione, anche se è subito balzato all’occhio la tecnica di scalata che la Coreana e l’Italiana hanno messo in mostra. Durante la finale La Gallyamova è andata a top ma con 40 secondi di ritardo dalla Meranese, la russa Maria Tolokonia non è riuscita a chiudere la via sull’ultimo movimento, davvero lunghissimo, dove anche la coreana Shin Wooseon ha dovuto arrendersi; suo il terzo gradino del podio.
Finale al cardiopalma anche in campo maschile, dove Alexey Tomilov è andato a top battendo l’ucraino Sypavin secondo ma anche lui a top, e il Coreano Park HeeYong, letteralmente volato fuori dall’ultima presa con la sua piccozza, prima di poter rinviare e chiudere la via. Da annotare il nono posto di Bendler escluso dalla finale come il campione del mondo Maxim Tomilov che in semifinale si è staccato ad inizio via per un errore.
Come detto la gara era valida sia come tappa di coppa del mondo, che porta i primi 100 punti in classifica generale ad Angelika ed Alexey, ma anche come campionato mondiale individuale ed a squadre; questa la novità introdotta dall’UIAA; di rilievo quindi il terzo posto portato a casa dalla squadra italiana nella speciale classifica del mondiale per team, questo grazie anche alla prova di Barbara Zwerger, sfortunata in semifinale, ma che sappiamo essere grande forma. Novità importante quindi, che gli atleti italiani tutti iscritti tramite AVS altoatesina, hanno conseguito, nonostante che in Italia non esista una federazione di arrampicata su ghiaccio.
Nelle gare di speed hanno trionfato Maria Tolokonina e Kiril Kolchegoshev, russi come i restanti componenti dei due podi.
Ci ha accompagnato nella spedizione Mondiale anche Diego Patete, che ci ha regalato belle fotografie da allegare all’album dei ricordi, un grazie anche a lui!

Team Results:
1. Russia
2. Korea
3. Italy
Women Lead Final Results:
1. Angelika Rainer, ITA
2. Anna Gallyamova, RUS
3. WoonSeon Shin, KOR
4. Maria Tolokonina, RUS
5. Lucie Hrozova, CZE
6. Liudmila Badalyan, RUS
7. Svetlana Sokolova, RUS
8. WoonWha Jeong, KOR

Men Lead Final Results:
1. Alexey Tomilov, RUS
2. Valentyn Sypavin, UKR
3. HeeYong Park, KOR
4. ChangHyon Lee, KOR
5. Nikolay Kuzovlev, RUS
4 31 JungHee Han, KOR
1 53 Sergey Tarasov, RUS
2 51 Ivan Lyulyukin, RUS

Men Speed Final Results:
1. Kirill Kolchegoshev, RUS
2. Pavel Batushev, RUS
3. Pavel Gulyaev, RUS
4. Maxim Vlasov, RUS
Women Speed Final Results:
1. Maria Tolokonina, RUS
2. Julia Oleynikova, RUS
4. Ekaterina Feoktistova, RUS
3. Maryam Filippova, RUS
 

Condividi: