Hot Boulder: americani attutta! - Up-Climbing

Hot Boulder: americani attutta!

Le realizzazioni degli ultimi giorni tra Joe’s Valley, Bleau e Cresciano

 

Con l’avvento della primavera, il boulder si avvia verso il termine della sua stagione più propizia e i risultati infatti mostrano un po’ più di calma sotto i massi. Questo non significa comunque che manchi qualche realizzazione interessante!

In particolare, è nella Joe’s Valley che facciamo la conoscenza di un climber diciannovenne decisamente promettente e finora sconosciuto, Noah Wheeler! Con molte linee di 8B+ già nel suo curriculum, il climber di Colorado Springs ha visitato questo weekend la storica area nello Utah, dove ha realizzato la prima ripetizione di Sound of Violence, un 8C liberato un anno fa da Matt Fultz. Potrebbe essere appunto il suo primo di questa difficoltà, se non fosse che è lo stesso Wheeler a proporre un grado non pieno. Non stanco, giusto qualche ora dopo si aggiudica anche un altro primato personale, flashando il suo primo 8B con la linea di Slasher. I video di entrambe le salite nel post IG di Noah.

Un’analoga realizzazione anche per il connazionale Tristan Chen, che da Cresciano (dove lo scorso mese ha salito Dreamtime) si è spostato a Fontainebleau: qui venerdì scorso ha salito al primo giro l’8B de L’insoutenable légèreté de l’être, storica linea di Franchard.

Infine, torna protagonista anche Andy Lamb, che, dopo essersi aggiudicato anche lui Dreamtime lo scorso mese, è rimasto a Cresciano per salire The Story of Two Worlds, realizzazione arrivata lo scorso weekend.

Albertaccia

Fonte: Instagram / 8a.nu

Condividi: