Hot Boulder: tanti climber alla grande! - Up-Climbing

Hot Boulder: tanti climber alla grande!

Da un altro bel poker di 8C all’8A+ flash per Allison Vest

 
Anche in questi ultimi giorni sono diversi i boulderisti che si distinguono per qualche bell’exploit da 8C!

Iniziamo dal 25 febbraio sul nipponico Monte Horai: qui ritroviamo il giovane mutante giapponese Naoki Shimatani, alle prese con quello che dovrebbe essere il suo quarto 8C. Naoki ha infatti salito una linea storica di Dai Koyamada, Vanitas, uno dei problemi di questa difficoltà tra i più tentati del Giappone. Con la sua ripetizione, di cui possiamo vedere il video sul suo profilo Instagram. le salite di questa linea salgono a nove.

Dal Giappone alla Spagna, per una new entry illustre nel circolo dell’8C. Si tratta di James Pearson, uno dei più forti arrampicatori trad di sempre, che a Albarracin dimostra tutto il suo eccezionale livello anche sui massi. Come annunciato su Instagram, video incluso, il climber inglese si è aggiudicato il primo 8C in carriera con la terza salita di Juneru, una linea liberata nel 2020 da Rubén Díaz e poi ripetuta da Nacho Sanchez.

Continuiamo poi con una doppietta a Fontainebleau su Le Pied à Coulisse: il 28 febbraio il ben noto bleausard Nico Pelorson e il meno noto 23-enne belga Rob Denayer hanno ripetuto questo 8C (ex-8C+) liberato nel 2016 da Guillame Glairon-Mondet e poi ripetuto solo da Jimmy Webb. Nico Januel e Ludo Lefevre. Un’intervista ad entrambi è riportata sul sito Fanatic Climbing, mentre possiamo vedere il video della salita di Pelorson sul suo profilo Instagram.

Infine, una notevole ripetizione nel boulder femminile: dopo Katie Lamb, anche Allison Vest flasha l’8A/+ di Diaphanous Sea a Hueco Tanks, a coronare un periodo che l’ha vista approdare all’8B+!

Attutta!

Albertaccia

Fonti: Instagram / Fanatic Climbing / 8a.nu

Condividi: