CAMPIONATO ITALIANO GIOVANILE ARRAMPICATA - Up-Climbing
CAMPIONATO ITALIANO GIOVANILE ARRAMPICATA
A BRUNICO E BRESSANONE LE SFIDE PER DECRETARE I NUOVI CAMPIONI ITALIANI GIOVANILI

Da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno Brunico e Bressanone si trasformano nelle capitali italiane dell’arrampicata sportiva, ospitando 360 atleti delle categorie Under 16, Under 18 e Under 20 provenienti da tutta Italia, che si sfideranno per il titolo di Campione Italiano nelle discipline lead, boulder e speed.

Il programma dell’evento è molto fitto, con gare che si succedono le une alle altre, alternando le specialità e le categorie in gara.

Venerdì 31 maggio al Centro d’arrampicata Heliks di Brunico avranno inizio alle ore 09.30 le qualificazioni lead U18 e alle ore 16.30 si disputeranno le finali (con 10 finalisti per genere). Al Centro d’Arrampicata Vertikale di Bressanone alle ore 10.00 partiranno le qualificazioni boulder U16 e alle ore 19.00 si disputeranno le finali (con 6 finalisti per genere). Alle ore 14.30 cominceranno le prove speed U20, a cui seguiranno le qualificazioni e le finali (con 16 finalisti per genere).

Sabato 1° giugno a Brunico avranno inizio alle ore 09.30 le qualificazioni lead U20 e alle ore 16.30 si disputeranno le finali. Nel frattempo a Bressanone si terranno alle ore 10.00 le qualificazioni boulder U18 e alle ore 19.00 si disputeranno le finali. Mentre alle ore 14.30 avranno inizio le prove speed U16, a cui seguiranno le qualificazioni e le finali.

Domenica 2 giugno all’Heliks di Brunico cominceranno alle ore 09.30 le qualificazioni lead U16 e alle ore 16.30 si disputeranno le finali. Invece al Vertikale si terranno alle ore 10.00 le qualificazioni boulder U20 e alle ore 19.00 le finali. Alle ore 14.30 avranno inizio le prove speed U18, seguite da qualificazioni e finali.

Al termine della prima giornata di gara saranno presenti a premiare gli atleti vincitori il sindaco di Brunico, Roland Griessmair, e il Presidente dell’AVS Bruneck, Christian Gasser.

Al termine dell’intera competizione verranno premiati i migliori atleti che si saranno distinti nella combinata, ovvero la combinazione dei migliori risultati nelle due specialità boulder+lead (tipologia di gara che si disputerà anche alle Olimpiadi di Parigi 2024) per gli U18 e gli U20 e nelle 3 specialità boulder+lead+speed per gli U16.

Le due società ospitanti AVS Bressanone e AVS Brunico, coadiuvate dallo staff FASI, si sono prese carico di un’organizzazione impegnativa, per una tre giorni a ritmo incessante. Ma la motivazione è alta e lo sforzo sarà senz’altro ripagato dall’entusiasmo e l’impegno di queste giovani promesse dell’arrampicata sportiva, che in alcuni casi sono già “conferme” e che, chissà, potrebbero diventare i futuri protagonisti alle Olimpiadi di Los Angeles 2028.

Giugno 2 @ 09:30
09:30 — 20:30 (11h)

Sito FASI

Condividi: