IN ITALIA LA PRIMA TAPPA DI COPPA EUROPA BOULDER GIOVANILE - Up-Climbing
IN ITALIA LA PRIMA TAPPA DI COPPA EUROPA BOULDER GIOVANILE
L’Orobia Climbing di Curno accoglie i 420 migliori giovani boulderisti europei

Dopo la partenza della Coppa Europa Giovanile Speed è tutto pronto anche per l’esordio della Coppa Europa Giovanile Boulder!

La prima tappa di questa importante competizione verrà ospitata in Italia, nel centro di arrampicata Orobia Climbing di Curno (BG), che si prepara ad accogliere ben 420 giovani climber provenienti da 30 stati europei.

Tutta la Federazione è in fermento per quest’occasione sportiva che vedrà protagonista la specialità che ha appena entusiasmato tutti con la bellissima sfida del Campionato Italiano a Roma.

La categoria Under 20 è composta da 54 atleti e 46 atlete in gara. Fra di essi cercheranno di portare in alto il tricolore gli azzurri Luca Boldrini (Deva Wall), che ha conquistato un bronzo nella terza tappa di Coppa Italia, Nicolò Sacripanti (Anime Verticali Ascoli), Mattia Salvatore (Gollum Climbing Academy), Sergio Bortolameotti  (Parma Climbing), campione Italiano U18, Leonie Hofer (AVS Passeier), campionessa Italiana U18, Viola Bergamelli (The Forge Climb), Valentina Arnoldi (Ragni di Lecco) e Francesca Matuella (Arco Climbing), argento nella terza tappa di Coppa Italia.

Fra le avversarie più agguerrite per le azzurre la svizzera Couture (Campionessa Europea U18), la spagnola Martinez Almendros (Campionessa Europea U20, bronzo ai mondiali giovanili di Seoul) e la francese Abrial (bronzo agli Europei e in Coppa Europa U18). Nel comparto maschile i più titolati sono il tedesco Nagel (Campione Europeo U20 e oro in Coppa Europa), il francese Lemagner (Campione Europeo U18 e bronzo ai Mondiali di Seoul), lo spagnolo Peinado Franganillo e l’austriaco Wimmer.

Nella categoria Under 18 gareggiano 81 atleti e 75 atlete, fra cui le spagnole Macia Martin e la Benach Zubero (rispettivamente oro e bronzo agli Europei U16), il ceco Stipek e il tedesco Korner (campione e vicecampione europeo U16). La squadra azzurra schiera Stella Giacani (The Change), oro in Coppa Italia Giovanile, Elena Brunetti (Climbing Side Roma), campionessa Italiana U16 e argento in Coppa Italia Giovanile, Francesco Marchionni (Gollum Climbing Academy), Riccardo Vicentini (Lupi Climbing Team), Simone Belardinelli (Climbing Side Roma), Erik Settimo (Opera Verticale), Matilda Liù Moar e Bettina Dorfmann (AVS Brixen), Matteo Reusa (Kuota 8.10), Tommaso Milanese (Star Wall Climbing Roma), Caterina Pazzaglia e Nicole Francesconi (Istrice ASD).

Nella categoria Under 16 partecipano alla competizione 78 ragazzi e 85 ragazze. Gli alfieri tricolore sono Gabriele Fisanotti (C.A.T. SSD), Pietro Franzoni e Emma Gregorotti (King Rock Climbing), Andrea Ludovico Chelleris (Teste di Pietra), Andrea Locatelli (Gruppo Koren), Leonardo Donola e Virginia Bresolin (Opera Verticale), Matteo Tranquilli (B-Side). Rocco Dal Lago (Star Wall Climbing Roma), Carolina Gradaschi (Rock Brescia), Leonora Lucarelli (Hangar Frascati Climbing), Annalisa Figoni (Rock Dreams), Giorgia Zanetti (Intellighenzia Project) e Alice Marcelli (Ragni di Lecco), fresca dell’oro in Coppa Europa Speed.

Programma di gara

  • Venerdì 5 aprile, a partire dalle ore 13.00 si disputeranno le qualificazioni U16 maschili e femminili.
  • Sabato 6 aprile dalle ore 8.30 partiranno le qualificazioni U20, dalle ore 13.30 le qualificazioni U18. Le finali U16 si terranno alle ore 20.30, a seguire si svolgeranno le premiazioni.
  • Domenica 7 aprile si disputeranno le finali U20 alle ore 10.00 e le finali U18 alle ore 13.00. Al termine delle finali, verso le ore 14.30, si procederà alle premiazioni di entrambe le categorie.

Sarà possibile assistere alla competizione in palestra oppure seguire la diretta streaming delle finali (sabato sera U16, domenica mattina U18 e U20) sui canali Youtube della FASI e della IFSC o sulla piattaforma OTT di Sportface.

Aprile 7 @ 08:30
08:30 — 18:30 (10h)

Sito FASI

Condividi: