ISF SOUTH AMERICAN CHAMPIONSHIPS - Up-Climbing
Campionati Sudamericani di Skyrunning in Brasile

Si alza il sipario sui Campionati Sudamericani di Skyrunning a Serra, Espirito Santo, Brasile, il 23 e 24 giugno, dove le tre principali discipline di skyrunning – VERTICAL, SKY e SKYULTRA saranno disputate durante la gara Insanity Mountain Mestre Álvaro.

I Campionati Continentali di Skyrunning ISF si alternano ai Mondiali ogni anno dispari e, dopo il 2019, i Campionati Sudamericani di Skyrunning sbarcano nuovamente in Brasile con la partecipazione di squadre provenienti da Bolivia, Brasile, Cile, Ecuador e Perù. In palio titoli continentali e un totale di 21 medaglie.

Gare al via venerdì 23 giugno con la Insanity Mountain Mestre Álvaro VK. La prova vertical, lunga 4,8 km con un dislivello di 1.014 m, raggiunge la cima rocciosa del monte Mestre Álvaro dopo aver attraversato boschi e ripide pareti rocciose con corde fisse per favorire la progressione.

Sabato 24 giugno sarà la resa dei conti con le due gare SKY e SKYULTRA dove gli atleti esploreranno l’area protetta di Mestre Álvaro. Lo SKY presenta un percorso di 35 km con 3.300 m di dislivello mentre lo SKYULTRA è un percorso più impegnativo di 50 km con 4.394 m di dislivello.

Rafael Aquino Leal, Presidente di Skyrunning Brazil, responsabile della creazione e dello sviluppo dello skyrunning in Brasile e della partecipazione ai Campionati del Mondo con squadre forti, ha dichiarato: “Ancora una volta è un grande onore ospitare i Campionati sudamericani in Brasile, ma devo dire che quattro anni dopo la prima edizione, questa sarà maggiore. Con il crescente consolidamento dello skyrunning in Sud America, questa volta avremo più nazioni partecipanti, più atleti nelle squadre nazionali e un campionato completo con tutte e tre le discipline principali. Anche l’arena di questo grande evento non potrebbe essere migliore: l’Insanity Mountain Mestre Álvaro, considerata una delle gare più dure del paese. Sono molto orgoglioso che il Brasile stia rafforzando lo skyrunning. Tenere i campionati ufficiali fa crescere sempre di più tutti i nostri atleti sudamericani”.

Entrambe le gare iniziano a livello del mare e arrivano a 793 m di altitudine. Gli atleti affronteranno ripide salite su scivolose piste forestali che si aprono su lastroni rocciosi nelle parti più alte dove la vegetazione è assente e la vista spazia sul vicino Oceano Atlantico.

Cleverson Del Secchi, medaglia d’oro brasiliana SKYULTRA ai primi campionati sudamericani qui nel 2019, è tornato per la sfida. “Rappresenterò ancora una volta il Brasile ai campionati sudamericani. La SKYULTRA sarà una gara molto difficile e tecnica – esattamente lo stile che mi piace – e farò del mio meglio per il mio paese”, ha commentato.

L’organizzatore della gara Ryan Rangel ha espresso il suo entusiasmo per questa opportunità. “Siamo molto felici di portare i campionati sudamericani all’Espírito Santo, in particolare a Mestre Álvaro, una delle gare più dure del Brasile. È un onore ospitare i campionati qui e vedere la crescita esponenziale in Sud America. È come un sogno per noi e tutti stanno lavorando duramente per renderlo un evento straordinario con l’obiettivo di portare altri grandi eventi di skyrunning in Brasile in futuro”.

Esattamente quattro continenti ospiteranno i Campionati Continentali Skyrunning 2023, che si estendono in tutto il mondo dal Nord e Centro America, al Sud America, Europa e Asia. La stagione è iniziata con i Campionati Nord e Centro America in Costa Rica ad aprile. È ora il turno del Brasile, dove tutti gli occhi saranno puntati questo fine settimana per la seconda edizione di questi prestigiosi eventi.

 

Foto di copertina: Ramon Ricardo.

Giugno 24 @ 08:00
08:00 — 09:00 (1h)

Sito ufficiale

Condividi: