Climbing Spot: Boulder in Trentino - Up-Climbing

Climbing Spot: Boulder in Trentino

Ai microfoni di Climbing Radio ecco svelate le possibilità boulderistiche che il Trentino ci offre, e che verranno recensite in una guida di imminente pubblicazione da Versante Sud

 

Una grande novità è in arrivo per tutti gli amanti del boulder, per gustare tanti massi in una regione dalle incredibili bellezze naturali e le infinite possibilità arrampicatorie, ma che finora non sembrava offrire granché ai sassisti.

Al di là dell’arcinota Valle Daone e la storica Città dei Sassi al Passo Sella, il Trentino è infatti sempre stato lontano dalle mete dei boulderisti…eppure scopriamo ora che di possibilità ne riserva moltissime e molto interessanti, proponendo così delle location alternative per chi ama scoprire orizzonti sempre nuovi!

A parlarcene nella trasmissione Climbing Spot diretta da Silvia Rialdi sono i “locals” Cristian Dorigatti e Morris Fontanari: boulderisti, esploratori, sviluppatori e ora anche autori di una guida in pubblicazione per Versante Sud e in cui sono raccolte appunto le recensioni di tante aree di questa regione. In questa puntata, che potete ascoltare in podcast al seguente link, Cristian e Morris raccontano innanzitutto come è nata la loro passione per il boulder e quali sono stati i semi che hanno fatto germogliare prima l’idea e poi la realizzazione di questa guida, che sicuramente colma un vuoto nel panorama boulderistico italiano.

Dalla zona di Arco a quella di Rovereto e Trento, alla Città dei Sassi, alla Val di Fiemme, Valsugana, Val di Cembra, Val di Pejo e Val di Genova, per un totale di oltre trenta aree tutte da scoprire!

In attesa di avere tra le mani questa nuovissima guida, possiamo innanzitutto solleticare la curiosità con ciò che Dorigatti e Fontanari hanno da raccontarci, iniziando magari a pianificare le imminenti vacanze estive…

Buon ascolto!

Albertaccia

Condividi: