Denis Urubko ritorna all’alta quota - Up-Climbing

Denis Urubko ritorna all’alta quota

Denis Urubko ritorna all’alta quota. A breve tenterà l’ascensione del Khosar Gang (6046 m, Pakistan).

Due anni fa Urubko ha deciso di interrompere la sua attività principale: l’alpinismo estremo in altissima quota (vedere qui). Nel frattempo si è dedicato all’arrampicata sportiva insieme alla compagna Maria Cardell.

Ora l’alpinista, classe 1973, ha ceduto al richiamo della montagna come l’ha sempre vissuta: aria sottile, difficoltà, freddo, in molti casi anche solitudine. Gli ingredienti tipici delle ascensioni in alta quota e in tutte le stagioni che ha realizzato durante la sua carriera.

Urubko si reca in Pakistan con un gruppo di amici: Anton Kravchenko, Andrew Shlyapnikov, Max Berngard. L’ascensione in programma, non difficile, è proprio quello che ci vuole per rimettersi in forma dopo due anni di stop.

Urubko infatti ha un obiettivo ben più ambizioso della salita a un modesto Seimila per la via normale. «Vorrei provare a battere il record di Juanito Oiarzabal di 26 Ottomila… ma combinando l’obiettivo con alcune altre opzioni» ha dichiarato l’alpinista a Explorersweb.

 

MR. Fonti: social network Denis Urubko, explorersweb.com.

Condividi: