IFSC e il live-streaming a pagamento: è bufera sul web!

La decisione di rendere lo streaming delle gare di coppa del mondo a pagamento scatena le proteste di mezzo mondo...e i top climber si mobilitano!

06 April 2017

Alla vigilia della prima tappa di Coppa del Mondo 2017, in programma a Meiringen (Svizzera) questo fine settimana, scoppia una vera e propria tempesta sul web e sui social media, dopo la decisione dell'IFSC di rendere lo streaming della gara a pagamento.

Per poter seguire la gara sarà infatti necessario iscriversi a FloSports PRO pagando 150 dollari all'anno, mentre finora tale servizio era stato fornito gratutamente.

Si è immediatamente sollevato un fortissimo coro di proteste, ad iniziare dalla petizione promossa da Peter Crane su www.change.org al fine di cancellare tali costi e sono molti i top climbers che si sono apertamente schierati contro questa decisione impopolare della federazione.

 

Tra i nostri, Stefano Ghisolfi e Gabriele Moroni hanno apertamente manifestato il loro disappunto, come riportato sulle loro pagine facebook:

 "L'ifsc ha deciso che per guardare lo streaming della coppa del mondo quest'anno bisognerà pagare circa 20 euro al mese o 150 all'anno. Secondo me questa decisione non aiuterà alla crescita del nostro sport, non so quante persone sono disposte a pagare per guardare lo streaming che è sempre stato gratis. L'arrampicata è uno sport giovane, sta crescendo molto ma è ancora all'inizio, spero che questa scelta non blocchi la crescita del nostro sport, anzi spero che l'Ifsc cambi idea presto. C'è una cosa positiva di questa decisione, che aiuterà molto la crescita della scalata: i week end delle gare molta più gente sarà fuori ad arrampicare."  Stefano Ghisolfi facebook

 "Another backward step for the sport...But... maybe all togheter we can make the difference..." Gabriele Moroni facebook

 

A fronte della grande e crescente popolarità che il nostro sport sta sempre più conquistando evidentemente c'è chi pensa di adeguarsi immediatamente alle leggi del mercato e farne un'occasione di profitto e guadagno economico. Speriamo che la forte voce dei climbers possa spingere qualcuno a rivedere le proprie decisioni e ritornare sulla retta via... altrimenti, tra olimpiadi e altro, quello che ora è iniziato non potrà che portare alla completa mercificazione di questo meraviglioso sport. 

Albertaccia

Ita upclimbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875