The Story of Two Worlds per l’etico Killian Chabrier

Il boulderista francese ripete un’altra mitica linea di Cresciano

05 November 2021
Dopo Megos anche Killian si esprime sulla difficoltà del boulder di Graham

 
The Story of Two Worlds, l’8C di Dave Graham a Cresciano!

Liberata nel 2005, questa linea ha rappresentato per anni un riferimento del grado e uno dei blocchi mitici a livello internazionale. Con le ripetizioni che si sono avute negli anni, tuttavia, nuovi metodi più facili sono stati scoperti, sia mediante l’utilizzo dei kneepad (le ginocchiere) che senza. Alcuni ripetitori (pochi) hanno quindi proposto una rivalutazione all’8B+, mentre molti altri hanno sorvolato sia sulla difficoltà che nello specificare come avevano salito questo boulder, preferendo gustarsi l’idea di aver chiuso un “8C” tra i più iconici al mondo.

Proprio questa situazione ha fatto infuriare Alex Megos, che dopo la ripetizione nel dicembre 2020, si era espresso molto criticamente a tal proposito.

Ora, dopo la recente salita di Dreamtime, anche Killian Chabrier ha chiuso The Story of Two Worlds e nel post Instagram con cui ha annunciato e mostrato in video la salita, molto serenamente annuncia che, non solo non ha utilizzato le ginocchiere perché ritiene molto più elegante non usarle, ma anche che i nuovi metodi scovati rendono questa linea più semplice, da cui la proposta dell’8B+.

Un bell’esempio di onestà e di considerazione del grado per quello che è, a fronte della fissazione su numeri e letterine che negli ultimi anni, specialmente nel boulder, sta dando il peggio di sé.

Albertaccia

Fonte: Instagram

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875