Loiz Zehani libera un nuovo 9a ma in cantiere ha qualcosa di ben più impegnativo

Il giovane fuoriclasse francese tra prestazioni e progetti futuri

12 July 2019

Loiz Zehani ha messo a segno un’altra prima salita liberando La Grande Vadrouville a Gargantua, tiro che valuta essere un nuovo 9a.

Nuova FA ovviamente di 9a per Loic Zehani che come sempre si concentra su nuovi durissimi progetti da liberare. Questa volta è toccato ad un tiro Gargantua, nei pressi di Avignone, La Grande Vadrouville, che non senza un grosso impegno il 18enne di Salon en Provence è riuscito a venirne a capo. Questa nuova linea nasce dalla connessione di ben tre itinerari, Dégenéréscence, Uncle Spit e Gargantuesque, per un totale di ben 90 movimenti sempre in forte strapiombo e che richiedono una arrampicata potente e anche con tanta resistenza.

Ma Loic non è solo un “consumatore d’arrampicata”. Da pochi mesi infatti, si è dato lui stesso alle chiodature e ha di recente attrezzato una nuova via ad Orgon che promette di essere davvero impegnativa. “Dopo aver chiodato Into the Wild, la mia prima via attrezzata, a inizio maggio ho preparato una nuova linea al Bergerie Sector di Orgon che sembra sia molto dura, più di ogni altra cosa mai fatta. Sono supermotivato per ora e sto provando la via solo nei week end quando non devo andare a scuola anche se probabilmente presto arriverà il caldo e non potrò più lavorarla. I movimenti sembrano decisamente più duri di Sachidananda, il 9a+ che ho fatto l’anno scorso.”

news 8a.nu/fb

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875