[VIDEO] Beat Kammerlander in libera su Kampfzone, 8c in Rätikon

La sua ultima spaventosa via salita nel 2017

18 March 2019
Settembre 2017, la leggenda vivente Beat Kammerlander riusciva a liberare una delle sue spaventose creature, Kampfzone, in Rätikon, via tanto corta quando difficile ed impegnativa.

Se infatti si parla solo di cinque tiri, i gradi sono di 8c massimo e soprattutto 8a obbligatorio, che uniti alla scalata senza respiro di questo straordinario massiccio, vuol dire qualcosa davvero da cardiopalma. L’apertura risale al 2013 quando Beat aveva individuato e attrezzato dal basso, come impone la sua granitica etica, quella che poi si sarebbe rivelata una via troppo dura anche per lui, per qualche anno almeno…

Le aperture di Kammerlander sono da leggenda, nessuna esclusa. Seguendo le orme di Martin Scheel, che prevedeva aperture dal basso e ricerca della difficoltà estrema, ha aperto perle dell’arrampicata libera in alta montagna come Unendliche Gesichte nel 1991, Silbergeier nel 1992, WoGu, liberata poi da Adam Ondra, giusto per fare qualche esempio.

Nel 2009, lasciò ancora una volta tutti a bocca aperta salendo la terribile Prinzip Hoffnung, via trad di E9-10 sulla Bürser Platte ma forse la sua più incredibile opera fu la salita in free solo di Mordillo nel 1999, un 8a+ a Voralspee capace di far piantare ai primi spit scalatori da 9a.

Ita upclimbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875