Carnati atterra sulla luna

Un altro 9a per lo scalatore italiano

28 July 2020
Stefano Carnati è riuscito nella prima salita di Moon Landing, 9a.

Definito da Fabio Palma “uno dei più grandi talenti italiani di sempre”, Stefano non ha bisogno di presentazioni. Da anni si distingue dal gruppo sempre più corposo degli scalatori da 9a per la sua personalità. La ricerca costante di vie belle, storiche, difficili e poco commerciali lo rende uno degli scalatori con il livello più solido d’Italia. Questa volta ha scelto il Passo della Presolana come sfondo per le sue gesta. Dopo un bel periodo di lavoro, ha liberato una creazione di due ragazzacci che le stringono parecchio: Berni Rivadossi e Luca Bana. La via in questione si compone di 65 movimenti su un calcare perfetto, con un traverso finale verso sinistra davvero insidioso: le prese sono piccole ed i piedi sfuggenti, tanto da aver fregato Stefano più di una volta. Grazie al suo passato da ginnasta, Teto ha risolto i singoli del traverso grazie alla mobilità di bacino, possiamo solo immaginare la difficoltà di questi movimenti. Domenica un vento fresco ha soffiato sul passo, regalando a Stefano le condizioni ideali per stampare il tiro. Il giovane scalatore non si è lasciato certo sfuggire l’occasione ed è salito fino alla catena firmando la prima libera. Sui social ha ringraziato pubblicamente i due apritori, dando prova di una grande etica ed una grande attenzione anche al lavoro dietro le quinte. 

Fonte pagina IG Stefano Carnati

AP

Solutioncomp 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875