Follia ad Arco: pazzo deturpa il 9b+

Erebor rovinata per sempre

01 April 2021
Eccesso di hating ad Arco, dove un folle spacca tutte le prese del 9b+ firmato Ghisolfi.

La via più dura di Arco e della penisola non sarà mai più scalabile. Nella notte del 31 marzo uno scalatore in preda alla follia si è lanciato su Erebor, il capolavoro di Ghisolfi, parancandosi su per la via armato di mazzetta e spaccando le prese della sua creazione all'Eremo. Non contento poi della sua azione distruttoria, ha continuato a deturpare e rovinare le vie nella zona.

"È rovinata, rovinata per sempre. Una parte di me non esiste più. Era il mio capolavoro, l'apice della mia carriera da rocciatore. Una parte di me". Così Stefano commenta l'accaduto, prima di informarci che anche altre vie sono state rovinate. "Qui e là sono state scavate delle prese, ho trovato delle punte di trapano usate per terra. In alcuni casi, come su Zauberfree, gli spit sono stati spaccati a colpi di martello."

Per Arco poi sono comparsi volantini di rivendicazione:

"L'arrampicata di Stefano non è democratica. È una dittatura verticale, se vuoi salire sei OBBLIGATO ad allenarti. Non è giusto, siamo stufi che lui sale e noi no. Vogliamo godere delle birre e delle salsicce, non soffrire sul pannello. Tra una salsiccia ed un birrino, vogliamo salire Erebor con le mani unte. Non è possibile? Benissimo, lo cancelliamo per sempre. Se non posso salirla io, nessuno deve poterlo fare, Ghisolfi compreso. Altri episodi di rappresaglia seguiranno sulle altre vie troppo difficili per la democrazia arrampicatoria che vogliamo. Buon primo aprile a tutti."

AP

 

Up climbing hemp banner

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875