Nuova FA per Ghisolfi, 9a+ ad Arco

Stefano libera Terapia d'urto

23 March 2021
Stefano Ghisolfi ha liberato Terapia d'urto, 9a+.

Trentino d'adozione, Stefano Ghisolfi ha trasformato Arco nel suo parco giochi personale. Oltre ad avere belle strutture artificiali ad un tiro di schioppo da casa, non gli mancano certo i tiri da provare. Arco è proprio la Mecca della scalata italiana per climber da tutto il mondo, con itinerari che accolgono salitori di ogni livello. Stefano non si è lasciato scappare l'occasione e proprio qui ha portato il suo "headquarter". Insieme a Sara, la sua compagna, ha lanciato anche la sua prima attività imprenditoriale, ovvero Casa Ghisa.

Tornando alla scalata, il buon Stefano non è rimasto con le mani in mano e ha portato nei territori del Sarca una bella ventata di aria fresca, arrivando anche a piantare i primi spit, che hanno dato vita ad alcune delle vie più dure in Italia ed Europa. Negli ultimi giorni, dopo aver partecipato al raduno delle squadre nazionali al centro olimpico di Arco, è tornato sulla roccia ed ha liberato Terapia d'urto, proponendo il grado di 9a+. Il tiro è stato chiodato da Marco Erspamer e non è il classico tiro che si snoda per metri e metri. È abbastanza di forza, si compone della parte più dura de L'arciere (8c) e finisce su Groosfraba (8c+) senza riposi in mezzo. Conta una quarantina di movimenti molto intensi e richiede comunque un bel livello di resistenza.

Per vederlo all'opera sul tiro, toccherà aspettare la prossima settimana con il capito dedicato ad essa di The climbing diaries.

Fonte pagina IG Stefano Ghisolfi

AP

 

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875