Olimpionici: Laura Rogora

Intervista all’atleta azzurra

13 September 2021
Intervista a Laura Rogora, olimpionica e plurimedagliata in coppa del mondo lead.

Conosciuta anche come l’anti-Janja, Laura Rogora è sicuramente una delle atlete italiane più influenti della storia. Partendo dal suo campo preferito, la roccia, la troviamo al top mondiale. E’ infatti la seconda donna al mondo a salire un tiro gradato 9b: un traguardo non raggiunto da tantissime leggende della scalata mondiale! In campo resina, Laura ha vinto già tantissimo, partendo dalle competizioni giovanili e arrivando alla medaglia d’oro in coppa del mondo. Il culmine sembrava essere stato raggiunto con la qualificazione olimpica, ma poco dopo Tokyo si è aggiunto un altro tassello importantissimo. Nella prova di coppa del mondo lead di Kranj, grazie al quarto posto conquistato, Laura ha scritto ancor di più il suo nome nella storia, andando a podio nella classifica overall del circuito. Prima di lei solo la celebre Luisa Iovane.

Partiamo subito carichi: come è stato essere a Tokyo?

Andare a tokyo e stata una bellissima esperienza. Sicuramente non è stata un'Olimpiade un po’ particolare e non abbiamo potuto vivere a pieno il clima olimpico ma già essere lì, poter parlare e confrontarsi con altri atleti e altri sport e stato importante sia per noi che per l'arrampicata in generale.

Entrando nei particolari… Come è andata la tua gara?

La gara non è andata un granché. Mi sentivo bene fisicamente ma non avevo fatto i conti con la pressione che è completamente diversa dalle altre gare. Soprattutto nella gara di boulder potevo fare molto meglio ma l'ho gestita male. Sicuramente sarà tutta esperienza per le prossime, sperando di esserci.

Com'è la giornata tipo nel villaggio olimpico e a Casa Italia?

A essere sinceri abbastanza noiosa. Purtroppo non avevamo la possibilità di uscire e le gare potevamo vederle solo in streaming dal villaggio. Quindi sveglia, colazione in mensa, vedevamo un po’ di gare con gli altri atleti nella hall, una passeggiata per il villaggio, pranzo, il pomeriggio allenamento, cena, altre gare e poi a dormire.


Archiviate queste ultime gare, quali sono i progetti futuri?

Il campionato del mondo e poi un po di roccia.

Fonte e cortesia foto Laura Rogora

AP

 

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875