Salvagnin, Ghisolfi e Rogora da urlo

Podio e finali ad Innsbruck

25 June 2021
Simone Salvagnin conquista l'argento, Laura Rogora e Stefano Ghisolfi in finale.

Al termine di una ottima gara, Simone Salvagnin conquista la sua ennesima medaglia, ad un soffio dall'oro. Nel commento della sua gara si è detto molto felice della performance e dell'equilibrio trovato con la sua nuova guida Luca Montanari.

Dopo una semifinale molto agguerrita, dove i qualificati per Tokyo hanno dato spettacolo, ben due atleti italiani accedono alla finale lead. In seconda posizione, con una performance pari a quella di Janja Garnbret che conduce la classifica provvisoria, troviamo Laura Rogora, già vincitrice in questa specialità. Le altre due Azzurre Claudia Ghisolfi e Giorgia Tesio seguono rispettivamente in ventesima e ventitreesima posizione. Accedono in finale dietro a Laura le atlete: Miho Nonaka ed Akiyo Noguchi (JPN), Vijtoriia Meshkova (RUS), Vita Lukan e Lucka Rakovec (SLO), Brooke Raboutou (USA).

Tra gli uomini, l'alfiere italiano Stefano Ghisolfi precede tutti i compagni di squadra e conquista la finale con l'ottavo posto, buttando fuori Tomoa Narasaki, che comunque dimostra di essere sulla rampa di lancio per le Olimpiadi. In finale con Stefano troviamo Masahiro Higuchi (JPN), Alex Megos (GER), Luka Potocar (SLO), Sascha Lehmann (SUI), Jakob Schubert (AUT), Alberto Ginés Lòpez (ESP) e l’inarrivabile Adam Ondra (CZE). Conclude venticinquesimo l’altro italiano in semi, Marcello Bombardi.

Fonte IFSC

AP

 

Aequilibrium 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875