Nuova via al Dhaulagiri: superata la sezione più difficile

Horia Colibasanu, Peter Hámor e Marius Gane puntano alla vetta

09 May 2019
Horia Colibasanu, Peter Hámor e Marius Gane hanno superato la sezione più difficile della loro nuova via al Dhaulagiri.

Fortunatamente il passaggio del Ciclone Fani non ha causato danni alle tende e ai materiali del campo base (7000 m ca.). Anche le attrezzature già fissate sulla nuova via sono rimaste integre. Così Horia, Marius e Peter hanno ripreso a salire.

Oggi Peter Hámor comunica sui social: «finalmente abbiamo terminato la prima, tecnicamente più difficile parte della nostra ascensione. Abbiamo scalato la parete e il camino della torre d'ingresso alla cresta (difficoltà V +, A1, M5)». La cresta in sé dovrebbe essere meno impegnativa del tratto attrezzato per raggiungerla.

Malgrado qualche ammaccatura, causata dalla caduta di pietre e ghiaccio, il team è in buona salute e il morale è alto: «se il tempo migliorerà, credo che potremo raggiungere la cima nei prossimi giorni» conclude Peter Hámor.

Fonte: pagina Facebook Peter Hámor.

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875