Cascata Major, WI5 sul Monte Bianco

Prima ascensione di una notevole colata sul versante Brenva

27 November 2021
Il 20 novembre 2021 Francesco Civra Dano e Giuseppe Vidoni hanno realizzato la prima ascensione della Cascata Major, sul versante Brenva del Monte Bianco.

Uno dei versanti più spettacolari e selvaggi dell’intero massiccio, carico di ghiaccio e seracchi crollanti, difeso da un ghiacciaio tormentato ed esposto a importanti pericoli oggettivi: quello della Brenva è da sempre nel mirino degli alpinisti con un buon livello tecnico in cerca di avventure “himalayane”. Vi si trovano monumentali classiche come lo Sperone della Brenva (l’unica che conta numerose ripetizioni), la goulotte Boivin-Vallençant al Pilier d’Angle, la via Major. La Cascata Major si trova tra lo sperone della via Major stessa e il gigantesco seracco della Poire.

Giuseppe Vidoni ha notato la cascata osservando la parete dal fondovalle. Si tratta di una colata che si forma raramente e che, data la sua posizione, non è sempre accessibile. Deciso a cogliere l’attimo ha chiamato Francesco Civra Dano, che si trovava a Finale e che non ha esitato a raggiungerlo. I due hanno pernottato al Bivacco della Fourche e, dopo un lungo ed esposto traverso in parete est, hanno raggiunto un canale che li ha condotti alla cascata. Questa, malgrado le apparenze “grasse”, era a tratti poco fornita di ghiaccio e a malapena proteggibile con le viti corte. In seguito Francesco e Giuseppe si sono immessi sulla linea della via Major lungo la quale, dopo aver superato l’ultimo salto roccioso per la variante Ottoz-Gobbi, sono usciti in vetta al Monte Bianco, battendo la loro traccia su ripidi pendii ghiacciati o carichi di neve profonda. La discesa è stata fatta per la via normale francese, che è già di per sé impegnativa nel tardo autunno…

 

Monte Bianco, Alpi Graie (Valle d'Aosta)
Monte Bianco 4808 m, versante est
Cascata Major
Francesco Civra Dano, Giuseppe Vidoni, 20 novembre 2021
1300 m totali ca., 170 m per la sola cascata, 5 L. VI, WI5

 

Materiale. Classico da ghiaccio e misto. Attrezzatura adeguata alla stagione invernale in alta quota.

Accesso. Entrèves, Courmayeur (AO). Salire a Punta Helbronner con la funivia Skyway. Accedere al Ghiacciaio del Gigante, valicare il Col des Flambeaux e dirigersi alla Combe Maudite. Prima di raggiungerla salire per pendio breve ma ripido alla cresta di confine dove si trova il Bivacco della Fourche.

Relazione. Dal Bivacco della Fourche tre calate da 25 m (soste attrezzate a fix con cordone), a sinistra del bivacco (dir. della discesa), conducono al ripido pendio sottostante. Superare la terminale e accedere al Ghiacciaio della Brenva. Attraversare il ghiacciaio e risalire brevemente al Col Moore. Dal colle fare un lungo traverso verso sinistra (faccia a monte), per un’alternanza di ripidi pendii/canali e piccoli speroni, puntando al canale che porta all’evidente cascata. Il traverso è esposto ai seracchi sovrastanti. Durante il traverso prestare attenzione a non prendere per errore il canalino che poi si biforca e che costituisce lo scarico del grande seracco della Poire. Raggiungere il canale che conduce alla cascata passando più in alto rispetto a quello della Poire, su neve e roccette. Risalire interamente il canale (50°, 200 m) fino alla base della cascata, possibile sosta a destra su friends. Affrontare la cascata tenendosi inizialmente sul suo lato sinistro per 2 tiri (WI4). Superare il muro centrale e raggiungere il pendio sovrastante (2 tiri WI5, ultimo tiro WI4). Percorrere il pendio per circa 200 metri fino alla base di un salto di rocce dove si ritrova la classica via Major (Thomas Graham Brown, Francis Sidney Smythe, 1928). Il salto è superabile direttamente oppure più o meno a destra. I primi salitori della cascata hanno seguito la variante Ottoz-Gobbi, la più diretta, che conta quattro tiri di cui il terzo su evidente diedro di V. A monte delle rocce superare una fascia di seracchi, salire lungo i soprastanti pendii, raggiungere il Col Major e la cima del Monte Bianco.

Discesa. Per la via normale del Monte Bianco. Punti di appoggio in discesa: Abri Vallot, Refuge du Goûter.

 

MR. Informazioni e immagini fornite da Giuseppe Vidoni.

S21 webbanner ctc 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875