Cervino-Dent d’Herens in velocità per François Cazzanelli e Nadir Maguet

Via degli Strapiombi di Furggen al Cervino e Cresta Albertini alla Dent d’Herens in 15h 57’

23 August 2020
François Cazzanelli e Nadir Maguet hanno realizzato il concatenamento Cervino-Dent d’Herens in velocità: 15h 57’ per un totale di 4300 m e 35 km di percorso alpinistico su difficoltà medio-alte.

Battezzato “Express Dream”, questo concatenamento costituisce il punto d’incontro perfetto tra i mondi di due professionisti: Nadir Maguet ha messo a disposizione la sua esperienza da atleta di punta dello scialpinismo e dello skyrunning per gestire al meglio la parte aerobica del progetto; François Cazzanelli ha utilizzato le sue capacità di guida alpina e alpinista per superare le sezioni tecniche in assoluta sicurezza.

Partiti la notte tra il 20 e il 21 agosto alle ore 2.15 dalla chiesa di Cervinia (2050 m), Cazzanelli e Maguet sono saliti al Colle del Breuil (3322 m) e hanno attaccato il Cervino per la via degli Strapiombi di Furggen, raggiungendo la cima (4478 m) dopo 5h 20’ dalla partenza. Scesi per la Cresta del Leone, hanno raggiunto il Rifugio Oriondè (2802 m) e da lì hanno effettuato il trasferimento alla base della Cresta Albertini (2500 m). Lungo questa hanno raggiunto quota 3957 m sopra il Col des Grandes Murailles e infine sono usciti in vetta alla Dent D’Herens (4.171 m) per la cresta est. Tempo totale dall’attacco della via alla cima: 5h. Scesi dalla cresta Tiefenmatten fino al rifugio Aosta (2.788 m), i due hanno concluso la traversata al rifugio Prarayer (2.055 m) in Valpelline.

«Era da tanto tempo che volevo concatenare queste due montagne simbolo della Valtournenche in una sola giornata» afferma François Cazzanelli. «È un piccolo sogno che si realizza, un’altra bella soddisfazione. Con Nadir il feeling è stato ottimo, abbiamo scalato bene e precisi. Questo spero sia l’inizio di tante altre avventure condivise assieme in montagna».

E Nadir Maguet aggiunge: «Quest’anno, in assenza di gare, ho voluto dedicarmi un po’ di più alla montagna per scoprire un nuovo mondo. Quando François mi ha proposto questo progetto ho subito accettato. Con lui ci siamo allenati molto e abbiamo subito trovato un ottimo feeling, confermato anche il giorno del concatenamento di queste due cime meravigliose nelle montagne di casa. Per me è stata la scoperta di un nuovo mondo e perché no, la possibilità di ampliare la mia preparazione da atleta. In futuro mi piacerebbe continuare anche in questa direzione sperando di poter fare altri progetti con François».

Banner c 14

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875