Falsa emergenza all’Aiguille Verte

Uno scherzo… di cattivo gusto

04 November 2018
Oggi, domenica 4 novembre il PGHM (Soccorso Alpino) di Chamonix è stato allertato per una falsa emergenza all’Aiguille Verte.

Un uomo, in buona fede, ha chiamato il PGHM dopo aver ricevuto un messaggio inquietante da parte del fratello. Il messaggio conteneva una richiesta d’aiuto per la caduta in un crepaccio nei pressi del Couloir Couturier all'Aiguille Verte. La presenza di un veicolo isolato al parcheggio dei Grands Montets (punto di partenza dell’ascensione), un telefono che suona a vuoto, alcuni tentativi di geolocalizzazione che non vanno a buon fine… tutti questi elementi spingono il PGHM a una ricognizione sul posto. Malgrado le difficili condizioni del tempo e della montagna, i soccorritori danno inizio a un’intensa e pericolosa ricerca. Fino a quando l’oggetto stesso della ricerca, al sicuro a casa propria, si sveglia e chiama per segnalare che si trattava soltanto di uno scherzo destinato a spaventare il fratello.

Uno scherzo di cattivo gusto, che forse può far ridere, se non se ne prendono in considerazione le conseguenze. Per il momento è stata aperta un’inchiesta per divulgazione di false informazioni suscettibili di provocare l’intervento dei soccorritori. Indipendentemente dal suo seguito, questa storia a metà tra la cronaca e la barzelletta è un ottimo spunto di riflessione… per non dimenticare che in montagna la leggerezza (intesa come superficialità o stupidità) può portare a gravi conseguenze.

Fonte: pagina Facebook del PGHM di Chamonix

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875