Nepal, parziale riapertura in vista della stagione autunnale

Autorizzata l’attività delle agenzie di trekking e alpinismo dal 17 ottobre

17 September 2020
Il Nepal ci riprova: malgrado le difficoltà ancora importanti legate all’epidemia di COVID-19, si prevede una parziale riapertura in vista della stagione autunnale.

Oggi torneranno in attività hotel e ristoranti - riaperti dopo il 21 luglio ma di nuovo chiusi il 20 agosto, in seguito all’aggravarsi dell’epidemia - e sarà possibile muoversi in autobus e in aereo all’interno del Paese. Il lungo lockdown è stato allentato parzialmente già domenica 13 nella valle di Kathmandu.

I voli internazionali sono stati autorizzati dall’1 settembre, ma sono sottoposti a numerose restrizioni: limitato numero di passeggeri e complicate formalità d’ingresso per gli stranieri, che devono essere in possesso di un certificato medico di buona salute con test negativo per coronavirus.

Le agenzie di trekking e alpinismo potranno ricominciare a lavorare con i clienti stranieri dal 17 ottobre. Probabilmente sarà già troppo tardi per recuperare le gravi perdite economiche dovute all’annullamento di gran parte della stagione autunnale. Le uniche spedizioni attualmente attive sono quella nazionale al Baruntse e quella del Principe del Bahrain, che eccezionalmente ha ottenuto il permesso per l’ascensione prima dell’apertura ai turisti, al Manaslu.

Fonte: www.nepalitimes.com.

Zenit 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875