Nuove cime e nuove vie per i polacchi in Pakistan

La spedizione di Adam Bielecki e compagni nella Shimshal si è conclusa con successo

05 October 2021
Ancora nuove cime e nuove vie per i polacchi impegnati in Pakistan, nella valle di Shimhsal.

Dopo aver aperto “Pakistani Disco” (M6, WI4+, V) sul Trydent (6153 m) e “Shimshali Highway” (AI5, 1000 m) sul Gunj-e Sar (6150 m ca.), il gruppo di alpinisti della “Polski Himalaizm Sportowy” (letteralmente “Himalaysmo Sportivo Polacco”), che comprende anche i veterani Adam Bielecki e Janusz Gołąb, ha esplorato ulteriori interessanti pareti della zona.

I giovanissimi Maciej Kimel e Michał Czech hanno raggiunto un’altra cima inesplorata, da loro battezzata Sakwa Sar (dal Mountain Club SAKWA), lungo la via "Forever Young", valutata AI4 M6.

Adam Bielecki e Wadim Jabłoński hanno scalato la parete nord di una montagna finora solo numerata sulle carte (n. 278) tracciando “Ja Soldat”, AI4 M5+. In seguito hanno realizzato una traversata di cresta fino a una cima adiacente (n. 277). I nomi proposti per le due montagne sono rispettivamente Jarj E Dunduk (5700 m ca.) e Koh E Ganj (5800 m ca.).

Janusz Gołąb, costretto a rimanere al campo base da un infortunio alla caviglia, è stato l’unico membro del gruppo a non fare il “bis” di prime ascensioni.

Ora la spedizione è conclusa e gli alpinisti si preparano al viaggio di ritorno.

MR. Fonte: Polski Himalaizm Sportowy.

Banner c 14

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875