Primi successi di stagione sul Dhaulagiri

In vetta il “fixing team” con Sirbaz Khan

01 October 2021
Sono arrivati oggi i primi successi della stagione autunnale 2021 sul Dhaulagiri.

Il “fixing team” delle spedizioni commerciali, ovvero le guide incaricate di tracciare e attrezzare la via per i clienti, ha raggiunto la cima alle 5:30 locali. Con loro è salito anche il pakistano Sirbaz Khan che conquista così il suo nono Ottomila.

Sulla scia dei tracciatori sono arrivati anche numerosi alpinisti stranieri. Tra loro Chhang Dawa Sherpa dell'agenzia SST segnala la franco-svizzera Sophie Lavaud (per lei questo è il dodicesimo Ottomila) e gli italiani Marco Camandona (ottavo Ottomila) e Pietro Picco.

Carlos Soria si muove invece in senso contrario. Purtroppo anche questo dodicesimo tentativo al Dhaulagiri si è rivelato infruttuoso per il tenace spagnolo che, in difficoltà a causa dell’abbondante neve fresca presente sulla montagna, ha deciso di abbandonare il campo. Soria, all’età di 82 anni, afferma: «Nonostante le buone sensazioni provate in questa stagione, il forte accumulo di neve e la profonda pista che si è dovuta aprire per avanzare ha reso difficile il movimento delle mie gambe, causandomi molte complicazioni». Senza contare che, per la maggior parte dei suoi coetanei, il solo fatto di aver raggiunto il campo base sarebbe già di per sé un exploit!

MR. Fonti: social network degli alpinisti.

S21 webbanner ctc 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875