Ritrovate le spoglie dei dispersi sul K2

Le spedizioni in salita hanno identificato i corpi di Muhammad Ali Sadpara e, probabilmente, Juan Pablo Mohr

26 July 2021
Sono state ritrovate oggi le spoglie di due degli alpinisti dispersi sul K2 durante la spedizione dell’inverno passato.

Il 5 febbraio 2021 John Snorri, Muhammad Ali Sadpara e Juan Pablo Mohr erano impegnati in un tentativo invernale al K2. Il figlio di Muhammad Ali Sadpara, Sajid Ali, che era stato costretto ad abbandonare l’ascensione per un guasto alla bombola d’ossigeno, ha visto per l'ultima volta i tre alpinisti mentre si dirigevano al Collo di Bottiglia, insieme e in buona salute.

Da allora Snorri, Sadpara e Mohr sono scomparsi e, malgrado le ricerche effettuate in elicottero e – per quanto possibile – via terra, non sono state rinvenute tracce del loro passaggio e del probabile incidente che li ha coinvolti.

Oggi alcuni sherpa, impegnati nel lavoro di tracciatura dello Sperone degli Abruzzi per le spedizioni commerciali, hanno trovato un primo corpo a monte del campo 4, nei pressi del Collo di Bottiglia. Si suppone che si tratti dell’alpinista cileno Juan Pablo Mohr.

Più tardi, sempre nell’area del Collo di Bottiglia, è stato rinvenuto anche il corpo di Muhammad Ali Sadpara, meglio riconoscibile grazie al colore della sua tuta d’alta quota.

Nel frattempo Sajid Ali sta salendo a sua volta al campo 4 con Elia Saikaly e Pasang Kaji Sherpa. Lo scopo dei tre era proprio quello di ritrovare le spoglie degli scomparsi.

Aggiornamento: è stato infine ritrovato anche un terzo corpo, probabilmente quello di John Snorri, sempre nell'area compresa tra il campo 4 e il Collo di Bottiglia.

MR

S21 webbanner ctc 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875