Tris di solitarie in Karakorum per James Price

Avventure a seimila e settemila metri per l’alpinista britannico

15 October 2021
L’alpinista britannico James Price si è regalato quest’estate un impressionante tris di solitarie in Karakorum.

Il ventiseienne Price si è trasferito in Francia, dove lavora in una casa di cura, per avvicinarsi alle Alpi e specialmente al Monte Bianco, ottimo terreno di prova per chi ama l’alta quota e l’impegno elevato.

Price ama anche girare da solo. Sempre da solo l'anno scorso ha realizzato l’ascensione del Monte Bianco in pieno inverno. La primavera 2021 ha concatenato nove Quattromila svizzeri spostandosi in bicicletta.

Quest’estate Price ha trascorso tre mesi in Pakistan, confrontandosi con alcuni dei suoi numerosi progetti in completa solitudine e in autonomia.

Il suo primo successo della stagione è stata la prima ascensione della cresta sud del Maidon Sar (6090 m). In seguito ha tentato la scalata del Bubuli Motin (6000 m) o Ladyfinger Peak, ma è stato respinto a poche centinaia di metri dalla vetta dalle cattive condizioni (troppo caldo).

All’inizio di settembre Price ha affrontato il Passu Diar (7295 m). Dopo essersi fatto strada con gli sci lungo il labirinto di crepacci dell’avvicinamento, l’inglese ha scalato la parete nord-ovest e si è aggiudicato così la seconda ascensione di questa cima, a venticinque anni dalla prima (spedizione pakistano-giapponese, 1996).

Alla salita del Passu Diar Price ha concatenato quella del vicino Passu Sar nord (6884 m), fino ad allora inesplorato.

MR. Fonte www.montagnes-magazine.com.

S21 webbanner ctc 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875