Un piano d’azione per il Monte Bianco

La Valle di Chamonix investe 32 milioni di euro per far fronte al cambiamento climatico

13 August 2019
I comuni della Valle di Chamonix hanno presentato un piano d’azione per far fronte al cambiamento climatico sul Monte Bianco.

Gli effetti di questo cambiamento si stanno manifestando con eloquenza in tutte le Alpi e in particolare sui massicci più alti, il Monte Bianco innanzitutto. Il geologo Ludovic Ravanel sottolinea: «Siamo in un contesto abbastanza particolare… per la quarta volta in cinque anni abbiamo vissuto un’estate canicolare». Le temperature elevate hanno un impatto forte sull’equilibrio delle regioni d’alta quota perché degradano il permafrost. «Esistono dei modelli che indicano i rischi in funzione delle temperature. Possiamo misurare l’apertura delle fratture nella roccia. Questo ci permette di gestire il potenziale d’instabilità in vari modi. In funzione della localizzazione delle infrastrutture presenti sul permafrost, possiamo stimare il livello dei rischi, elaborare le strategie di studio e focalizzare le nostre azioni. Il vantaggio a Chamonix è che lavoriamo sul permafrost già da una quindicina d’anni, quindi non partiamo da zero».

Innanzitutto quindi il piano d’azione che sarà messo in atto prevede l’installazione di 60 sensori per monitorare lo stato del permafrost. I fondi stanziati per questo piano prevedono inoltre: l’adattamento dei sistemi di gestione dei rifugi, l’adattamento dei periodi d’apertura degli impianti di risalita, l’aumento della sorveglianza della stabilità delle infrastrutture d’alta quota in funzione delle condizioni del permafrost, la variazione, se necessario, degli itinerari d’accesso ai rifugi e all’alta montagna, la prevenzione dei rischi attraverso l’informazione e la formazione.

Fonti: www.lemessager.fr, www.ledauphine.com

740x195 climbtokyo

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875