Tris in Himalaya per i fratelli Pou

Tre nuove vie e due prime salite su due cime inesplorate

08 November 2019
Tris in Himalaya per i fratelli Pou: Eneko e Iker hanno concluso con successo la loro spedizione autunnale.

In dieci giorni i fratelli baschi hanno aperto tre nuove vie su roccia, in giornata e in stile alpino. Tutto ciò malgrado Iker abbia un dito del piede rotto!

La prima, The Latin Brother (7c+/560 m), è dedicata al loro amico Hansjörg Auer, scomparso la scorsa primavera con David Lama e Jess Roskelley sull’Howse Peak. The Latin Brother conduce sulla sommità di una cima finora inviolata di 4670 m e battezzata Midi d'Ossau, come l’omonima montagna dei Pirenei.

La seconda via raggiunge una cima di 4900 m. Il nuovo itinerario, chiamato Miguelink (6c/600 m), è dedicato a Miguel Riera, padre dello psicobloc o deep wather solo recentemente scomparso.

La terza via è Beti Alavés (6b+/340 m) e porta su un’altra vetta inesplorata di 4560 m che i Pou hanno chiamato Gorbea in omaggio alla massima sommità delle montagne basche.

Fonti: social network Hermanos Pou e Montagnes Magazine.

Ita upclimbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875