Dolorock Climbing Festival 2016

Il resoconto di questa importante manifestazione

08 June 2016

Dolorock 4.0

Nel fine settimana dal 27-29 maggio, si è svolta la quarta edizione del Dolorock Festival a

ridosso delle Tre Cime di Lavaredo. Organizzato dall’associazione di arrampicata di Sesto “Gamatzn”,

il programma offriva una serata culturale, una giornata intensa di arrampicata, una festa e molti

incontri all’insegna della montagna.

Il festival si è aperto venerdì sera al Grand Hotel di Dobbiaco con la proiezione di un film muto degli

anni 30, “Hias Rebitsch e i suoi contemporanei”, accompagnato dal vivo da due musicisti

oltreconfine, Martin Gratz e Peter Girstmair. I circa 100 spettatori del pubblico in sala sono rimasti

entusiasmati dal arrangiamento musicale, sperimentale e postmoderno. In seguito si è tenuta una

discussione con il titolo “L’alpinismo come spettacolo – le Alpi come palcoscenico” con vari scalatori

importanti del posto come Lisi Steurer, Diego Zanesco, Kurt Stauder e Alziro Molin.

Sabato 28 maggio invece era dedicato al Red Point Fight. Erano 116 i partecipanti che per una

giornata intera scalavano nelle varie falesie della Val di Landro che erano state aperte per la maggior

parte dalla guida alpina e presidente dell’associazione “Gamatzn, Hannes Pfeifhofer. Per quanto

riguarda il regolamento della gara, ci si poteva arrampicare tra le ore 10.00 e 17.00; per la classifica

finale venivano poi calcolate le cinque vie più difficili segnate sulla score card.

Il vincitore della categoria juniores è Moritz Sigmund, seguito da Felix Valentini della Val Badia e

Florian Harrasser. Nella categoria femminile ha vinto Julia Hasslacher di Innsbruck, seguita da Lisi

Steurer e Ines Peschel. Si è confermato il vincitore della categoria maschile, Mark Oberlechner di

Brunico, seguito da Matthias Senfter e Daniel Siller.

Il Dolorock è diverso da altre gare di arrampicata in quanto vengono assegnati dei premi anche a chi

si avvicina di più al valore medio della difficoltà delle vie arrampicate al interno delle varie categorie.

Barbara Steiner ha vinto nella categoria femminile mentre Martin Glanzl, vincitore della categoria

maschile, si è portato a casa un nuovo paio di piccozze.

Ormai la festa del sabato sera è diventata leggendaria – e anche quest’anno i climbers si sono

divertiti, hanno festeggiato e ballato fino all’alba con la musica del gruppo “The Flying Dutchman

Orkestra”.

Dopo una notte assai breve per molti, la domenica si è conclusa con gli ultimi punti del programma.

Dalle ore 11.00 circa 30 bambini si sono divertiti al “Kids Climbing Day” mentre gli scalatori e

scalatrici potevano rilassare i muscoli con lo “Yoga for climbers”.

La quarta edizione del Dolorock Festival si è confermato un evento culturale e sportivo che riesce a

radunare scalatori oltre i confini tra nord e sud, est e ovest. Anche questa volta si sono ritrovati

appassionati dell’arrampicata sportiva dall’ Austria, la Germania, la Svizzera e l’Italia settentrionale

per arrampicare, discutere e festeggiare insieme nella terra delle famose Tre Cime.

Gli organizzatori dell’associazione “Gamatzn”, cioè Hannes Pfeifhofer, Daniel Rogger, Mike Stauder,

Felix Tschurtschenthaler, Markus Tschurtschenthaler, Stefan Holzer, Christian Sordo, Peter Mair,

Franz Boschetti, Steffie Rogger e Lisi Steurer ora faranno una meritata pausa estive e (mentalmente)

si preparano per la quinta edizione del Dolorock Festival nella terra delle Tre Cime alla fine di maggio

2017.

Banner c mascherine vs

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875