Camera con vista, V, 400 m

Nuova via in Valtournenche

01 August 2017
Camera con vista, un nuovo itinerario su roccia con difficoltà di tipo classico, è stato aperto e attrezzato sul Monte Pancherot (Valtournenche).

La via si sviluppa in parete sud con splendida esposizione sul Lago di Cignana. Bella roccia, parziale attrezzatura a spit, difficoltà contenute con tratti in conserva: una proposta interessante per passare una giornata in un angolo tranquillo delle montagne valdostane.

 

Valtournenche (Valle d’Aosta)
Monte Pancherot, 2614 m – parete S
Camera con vista
R. Ferraris, R. Martinelli, 4 luglio 2017
400m (sviluppo), V

 

Materiale: corda da 50 m, serie di friend (BD da 0,3 a 3), 3 rinvii. Via parzialmente attrezzata a spit (soste e qualche punto di progressione).

Accesso: da Valmartin (Valtournenche, AO) prendere il sentiero dell’alta via n° 1 e salire al Lago di Cignana (punto d’appoggio: Rifugio Barmasse nei pressi della diga). 2 h ca. Dalla diga risalire i ripidi pendii basali del Pancherot, sulla verticale dei caratteristici torrioni, fino alle rocce più basse. Lungo un canale erboso (ometto) raggiungere il diedro di partenza (ometto e spit visibile). 20' ca.

Relazione:

Seguire il diedro (spit) fino a un pulpito. Sul punto più alto, passaggio difficile sulla sx (spit), poi attraversare piccola cengia erbosa verso sx (spit). Conserva di 30 m fino a crestina erbosa, poi alla base di un evidente diedro (ometto). Superare il diedro, 80 m circa (qualche spit). Attraversare la cengia erbosa seguente e superare tre fasce rocciose interrotte da ulteriori cenge erbose. Seguire una costola rocciosa verso sx, lungo il bordo, fino in cima alla prima torre (ometto). Evitare la seconda torre e seguire la cresta, poi aggirare sulla dx una torre minore e scendere su cengia. Salire un diedro/camino (spit) fino al colletto. Alzarsi dalla sosta e attraversare la cengia verso sx; superare il punto più debole (spit), attraversare un po' a dx e poi uscire sulla verticale (spit). Superare una facile placca fino in cresta (spit). In conserva, stando sul filo dx, salire fino alla fine delle difficoltà (ometto). Da qui andare alla croce di vetta risalendo un pendio erboso.

Discesa: per sentiero escursionistico alla Finestra di Cignana, quindi all’omonimo lago fino al punto di partenza.

 

Relazione della G.A. Roberto Ferraris da Gulliver. Foto dalla pagina Facebook di R. Ferraris.

Ita upclimbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875