Trofeo Nasego, i vincitori

Valentina Belotti e Henri Aymonod conquistano il vertical, Sylvain Cachard e Sarah McCormack dominano sulla lunga distanza

05 October 2020
Si è conclusa ieri a Casto (BS) la due giorni “Trofeo Nasego”, composta da un vertical e dal classico Trofeo di corsa in montagna.

Il vertical si è svolto sabato sotto la pioggia. Condizioni difficili che però sono state gestite al meglio dall’organizzazione. Le partenze sono state posticipate alle 11:30 per le donne e alle 12:00 per gli uomini, in modo da evitare le precipitazioni più violente previste in mattinata. Tra le donne la vincitrice della prova vertical è Valentina Belotti con 43’12” seguita da Mojca Koligar (Slovenia) in 44’14” e Dimitra Theocharis, 47’14”. Tra gli uomini si afferma Henri Aymonod in 35’46″. Secondo posto per Zak Hanna (Irlanda) in 36’22", terzo posto per Patrick Facchini (Italia), 37’01".

Condizioni meteo accettabili e protagonisti internazionali invece per la giornata di domenica, dedicata al Trofeo Nasego vero e proprio. Nella gara maschile si afferma la giovane promessa francese Sylvain Cachard, che stabilisce un nuovo record di 1h34'11". Al femminile trionfo irlandese per Sarah McCormack (1h52'32").

Podio femminile:

  1. Sarah McCormack
  2. Francesca Ghelfi
  3. Elisa Sortini

Podio maschile:

  1. Sylvain Cachard
  2. Francesco Puppi
  3. Xavier Chevrier

La gara assegna anche i titoli italiani di corsa in montagna lunghe distanze. I nuovi campioni nazionali sono Francesco Puppi e Francesca Ghelfi.

Foto: Damiano Benedetto e Marco Gulberti.

Zenit 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875