Un Ménestrel + Street boulder - Up-Climbing

Un Ménestrel + Street boulder

 
Giovedì 27 settembre a Milano, doppio appuntamento di cinema e arrampicata allo Spazio Oberdan (viale Vittorio Veneto, 2, ore 21.15)


Un Ménestrel 
Regia: Valeria Allevi, Luca Bich, Gianluca Rossi 
Italia, 2010, col., 63’.
Antoine Le Ménestrel è stato uno degli iniziatori della cosiddetta danza verticale. Dopo una carriera che lo ha reso famoso nel mondo come arrampicatore, dal 1988 ha intrapreso anche questa strada per poter finalmente esprimere al meglio la sua sfaccettata personalità: le sue danze verticali si sono così spostate dalle falesie rocciose agli spazi urbani mischiando danza contemporanea, arti di strada e arrampicata, il tutto interpretato con una visione nuova e poetica. Il film racconta Le Ménestrel nelle tappe della sua tournée in Italia e in Francia, tra il 2007 e il 2009. Lo spettacolo itinerante diviene lo strumento attraverso il quale si delinea l’artista e l’uomo, il suo universo poetico e la sua visione della realtà.
 
Street Boulder – Arrampicatori metropolitani
R.: Rovero Impiglia. Produz.: StamenFilm in collaborazione con Nat Geo Adventure. Italia, 2007, col., 45’.
Lo Street Boulder, variante cittadina del Bouldering, è nato come diretta reazione all’urbanizzazione sempre crescente e dalla volontà di “vivere la città anche in verticale”. Per coloro che praticano Street Boulder, infatti, le grigie metropoli diventano un patrimonio inesauribile: la facciata di un palazzo, un monumento, un ponte o un vecchio edificio ormai dimesso si trasformano in “blocchi” con i quali confrontare le proprie abilità fisiche e mentali. In sala i registi e i rappresentanti dell’associazione Street Boulder Contest.

Info Spazio Oberdan
 
 

Condividi: