Arco: Laura Rogora oro! - Up-Climbing

Arco: Laura Rogora oro!

Laura Rogora vince l’oro nella gara di casa.

Il centro federale, nonché storico climbing stadium di Arco, ha ospitato la prova italiana di coppa Europa lead e speed. Gli atleti si sono avvicendati su percorsi dagli elevati standard qualitativi e la partecipazione è stata numerosa, come è giusto che sia in una cornice del genere. L’Italia ha toccato il cielo con un dito, grazie a Laura Rogora che ha letteralmente dominato la gara, seguita nelle fasi finali da numerosi atleti azzurri in entrambe le discipline. 

Partiamo proprio dalla lead femminile, dove Laura Rogora si è imposta su tutta la concorrenza duranti tutti i turni di gara, rifilando una quindicina di prese alle sue inseguitrici. L’argento è andato alla fortissima pluripremiata in coppa del mondo Vita Lukan (SLO), mentre il bronzo ad Aleksandra Totkova (BUL). Subito alle loro spalle l’azzurra Claudia Ghisolfi riconquista fiducia dopo l’infortunio e centra una bellissima finale, finendo quinta. Anche Savina Nicelli e Alessia Mabboni conquistano la semi, finendo rispettivamente decima e quindicesima. Subito fuori dalle semi, ventunesima, Ilaria Scolaris, trentunesima Federica Papetti, quarantesime con gara fotocopia Sofia Bellesini e Vanessa Kofler.

Anche nei maschietti la finale tricolore non è mancata, grazie a Giovanni Placci che si qualifica come secondo ed ultima la sua gara in quinta posizione. Come nelle donne, ci sono stati numerosi italiani in semifinale: Filip Schenk nono, Stefano Ghisolfi undicesimo e Giorgio Tomatis sedicesimo. Venticinquesimo Paolo Sterni, ventinovesimo Nicolò Sartirana, trentesimo Alberto Gotta e trentaquattresimo Giorgio Bendazzoli.

La speed ha altresì regalato gioie e medaglie, con ottimi piazzamenti e numerose finali. Giulia Randi conquista infatti un bellissimo bronzo, alle spalle di Franziska Ritter (GER) e Victoire Andrier (FRA). Subito dietro di loro Beatrice Colli, che conclude quinta. Nono posto per Erica Piscopo, seguita da Sofia Bellesini, Francesca Matuella, Agnese Fiorio e Alice Strocchi compatte dalla undicesima alla quattordicesima posizione.

Il risultato maschile più importante è sicuramente quello di Ludovico Fossali, che conquista il bronzo in una gara dai ritmi davvero serrati, vincendo una finalina con Matteo Zurloni che finisce in quarta posizione. La gara è andata a Yaroslav Tkach (UKR), seguito da Sebastian Lucke (GER). Gian Luca Zodda ha ultimato in sesta posizione, seguito poco lontano da Alessandro Boulos nono, Marco Rontini decimo e Alessandro Cingari undicesimo. Ventesimo Daniele Balestrazzi e ventunesimo Francesco Govoni.

Fonte IFSC, cortesia foto FEDERCLIMB

Alessandro Palma 

 

Condividi: