Avviate le ricerche a piedi dei tre dispersi sul K2 - Up-Climbing

Avviate le ricerche a piedi dei tre dispersi sul K2

Dopo alcuni sorvoli in elicottero che purtroppo non hanno avuto buon esito, hanno preso il via oggi le ricerche a piedi di John Snorri, Muhammad Ali Sadpara e Juan Pablo Mohr, dispersi sul K2.

I pakistani Ali Imtiaz Hussein e Akbar Ali, rispettivamente cugino e nipote di Muhammad Ali Sadpara, arrivati al campo base del K2 poco più di un giorno fa, sono saliti oggi fino al campo 2 alla ricerca degli alpinisti dispersi. Questi ultimi però si trovano probabilmente molto più in alto e raggiungerli è tutt’altro che facile, come dimostrano gli incidenti che hanno coinvolto le persone impegnate lungo la via nei giorni scorsi.

Nel frattempo il campo base del K2 si è svuotato. Dopo l’ultimo tentativo di vetta, che ha avuto un esito tragico per molti, la grande spedizione di Seven Summit Treks ha deciso di rinunciare definitivamente e tornare a valle.

Sul posto resteranno l’agenzia di supporto della spedizione di John Snorri e dei Sadpara con Elia Saykali, l’operatore che aveva l’incarico di realizzare le riprese video dell’ascensione.

Condividi: