I successi degli "Stefano", Ghisolfi e Carnati - Up-Climbing

I successi degli “Stefano”, Ghisolfi e Carnati

Ancora una bella scorpacciata di tiri di grado 9 per i nostri scalatori nella zona di Arco, sempre più capitale italiana dell’alta difficoltà che negli ultime settimane sta vivendo l’ennesima nuova vita. Innanzitutto Stefano Ghisolfi ha liberato finalmente un progetto al quale stava lavorando da qualche tempo, dieci giorni, e al quale ha dato il nome di One Punch, già tutto un programma, ed al quale assegna il 9a+ in attesa di ripetizioni ma che ha messo duramente a prova il nostro fuoriclasse, quindi vedremo…

Da uno Stefano campione ad un altro, anche Stefano Carnati ha ripreso (perché, aveva smesso?) ha macinare lunghezze non proprio da scalatore occasionale. Intorno al periodo di Pasqua infatti, Teto ha prima L’Abominio, un 8c nei pressi di Queen Line proprio come One Punch, chiodata sempre dai fratelli Mabboni non più salita dopo la rottura di una presa e dopo poco ha replicato su Il Frutto del Diavolo, 8c+/9a questa volta al Bus de Vela.

news fb page

Condividi: