Rock Slave: Grau 2.0

Test dei nuovi pantaloni Grau 2.0 di Rock Slave, marchio Ferrino dedicato al boulder!

12 settembre 2018
Test dei nuovi pantaloni Grau 2.0 di Rock Slave, marchio Ferrino dedicato al boulder!

L’azienda Ferrino propone attraverso il marchio Rock Slave un’innovativa collezione di abbigliamento dallo stile italiano dedicata agli schiavi della roccia.

Il progetto è stato sviluppato grazie alla collaborazione del climber torinese Marzio Nardi, un nome che non ha bisogno di presentazioni per quanti conoscono la storia dell’arrampicata e del bouldering in Italia – non soltanto – ma anche per le attività che oggi continua a mettere in campo con costante entusiasmo per valorizzare sia questi sport sia nuove località dedicate alla loro pratica.

La linea di abbigliamento Rock Slave è interamente dedicata al bouldering: pantaloni, felpe e accessori dal design innovativo, versatili e adatti ad ogni tipo di arrampicata, dai passaggi sulla roccia all’attività di allenamento su strutture artificiali fino alle vie in falesia.

Prodotti che raccontano di giornate perse ad arrampicare, ore passate a sfogliare una guida o a farsi sudare le mani davanti a un video – dice Marzio – Sono solo pantaloni, maglie e altre piccole cose che vogliono raccontare le storie di una passione totalizzante che da 25 anni condiziona la mia vita fino a rendermi schiavo consapevole e felice”.

Di questa nuova linea abbiamo testato il pantalone Grau 2.0.

Il design accattivante e la gradevolezza del colore deep blue ci hanno spinto a indossarlo e utilizzarlo da subito in ambiente urbano, dove si è fatto notare dagli amici. Questo pantalone non sfigura affatto anche nella vita di tutti i giorni: comunica in ogni contesto colore, vitalità, gioia, sensazioni da fare proprie quotidianamente anche in assenza di pietra da accarezzare!

La prima volta dell’utilizzo in natura è avvenuta al Passo San Giovanni in quel di Nago sui massi e sulle vie di questa storica zona di arrampicata della grande valle del Sarca.

La linea del pantalone è semplice ma ricercata al tempo stesso, con particolari che lo rendono bello da guardare, innovativo nelle soluzioni di taglio ma anche performante nell’azione.

Il cotone è morbido e reso funzionale nel movimento dall’utilizzo in accoppiata alla fibra sintetica elastane. La chiusura in vita con bottone è efficace, dotata di cordino e passanti. Le tasche anteriori hanno un inserto elasticizzato a triangolo che regala uno sfizioso tocco di classe che si fa immediatamente osservare.

C’è una tasca anche sulla parte posteriore a destra e un’altra piccola tasca laterale a sinistra all’altezza del ginocchio. La porzione terminale della gamba è regolabile con cordino elastico, particolare che può tornare utile a chi utilizza gli scarponi durante gli avvicinamenti più lunghi.

La morbidezza del tessuto e la capacità di adattamento ai più diversi movimenti (non solo quelli richiesti dall’arrampicata ma anche in fase di cammino durante un’escursione) sono un punto di forza che ci ha favorevolmente impressionato assieme all’ottimo e particolare design. Adattamento e comfort li abbiamo verificati anche con l’utilizzo dell’imbragatura e cosciali stretti, con un tessuto indubbiamente morbido e gradevole ma che garantisce comunque robustezza.

Il pantalone Grau 2.0 esiste anche nella versione donna.

Ruggero Bontempi

Dettagliu tecnici

  • peso: 430 g
  • taglie: 44 - 46 - 48 -50 - 52 – 54
  • materiali: 97% cotone 3% elastane
  • colori uomo: yellow; deep blue; wild dove
  • colori donna: yellow, tanks
Guesthouse arco   c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875