IFSC: riprogrammato il calendario di gare in Cina

I Mondiali di Boulder e Velocità vengono rimandati a causa della diffusione del coronavirus  

14 febbraio 2020
A causa della diffusione del coronavirus sono rimandati i Mondiali in Cina

Durante la teleconferenza mensile del Consiglio Direttivo dell'IFSC dell'undici febbraio, è stata presa la decisione di riprogrammare i Mondiali che avrebbero dovuto svolgersi in Cina - Wujiang (Boulder) e Chongqing (Velocità) - ad aprile a causa della continua diffusione del coronavirus.

Sono in discussione soluzioni per il rinvio o la riprogrammazione di questi eventi. Anche i campionati asiatici IFSC a Chongqing a maggio verranno posticipati e organizzati in un'altra sede dell'Asia.
 
«I nostri atleti sono al centro del nostro sport e quindi il loro benessere, così come quello dello staff IFSC, dei funzionari, degli organizzatori, della stampa e degli spettatori, devono venire al primo posto – ha dichiarato il presidente dell'IFSC Marco ScolarisIn quanto tali, i Mondiali di aprile non si terranno in Cina. Siamo alla ricerca di soluzioni alternative e riprogrammeremo questi eventi»
 
Anthony Seah, presidente del Consiglio asiatico dell'IFSC, ha confermato che i campionati asiatici IFSC (25 aprile - 23 maggio), che si sarebbero tenuti a Chongqing e serviranno come evento di qualificazione olimpica, saranno trasferiti in un altro luogo in Asia.
 
L'IFSC sta esplorando soluzioni alternative praticabili, che saranno annunciate nei prossimi giorni.
 
A gennaio, l'IFSC ha inviato 10.000 maschere respiratorie alla Chinese Mountaineering Association come gesto di sostegno.

Fonte: IFSC & UKclimbing

Bannerc

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875