Caduta Massi Boulder Party 2017 – Il report

Ritorniamo in Abruzzo per scoprire cosa è successo nella grande festa tra i massi di Poggio Umbricchio.

07 giugno 2017
Gli instancabili Fratelli Luca e Roberto Parisse ci parlano dell’ultima edizione del Caduta Massi Boulder Party che si è svolta a Poggio Umbricchio dal 26 al 28 maggio: arrampicata, slackline, escursioni, tanta musica e festa all’insegna dell’aggregazione e del divertimento.

 

Avevamo parlato solo poco tempo fa di questo raduno, in occasione dell’intervista su Climbing Radio in cui Luca e Roberto ci hanno descritto le bellissime aree boulder del Gran Sasso e che sono recensite nel libro “Magia di Calcare” - Ed. Versante Sud.

Nonostante Poggio Umbricchio, in Val Vomano, non sia localizzato nelle immediatamente vicinanze alle altre aree descritte nel libro e si trovi al confine del Parco del Gran Sasso e Monti della Laga, i suoi 150 passaggi su un’ottima arenaria ne fanno un’area ben conosciuta fin dai primi anni 2000 e la location perfetta per ospitare questa raduno che ormai ha visto susseguirsi diverse edizioni.

Poggio Umbricchio è un’area del tutto complementare alle altre del Gran Sasso, non solo per la roccia (arenaria vs calcare) ma anche per la sua esposizione che permette di arrampicare principalmente nelle mezze stagioni ed in inverno (quando le altre zone sono impraticabili data l’altitudine) ma anche in estate sfruttando i settori in ombra. Sugli svasi di questa arenaria, che in parte ricorda Meschia, sono diversi i boulder di riferimento aperti dai Parisse, quali ad esempio “La macchia Umana” un difficile 8a liberato da Luca nel 2007, oltre che altre decine e decine di passaggi di tutti i livelli che compongono i sette settori attualmente descritti nella guida.

Sono proprio tutte queste qualità che hanno spinto Luca e Roberto a valorizzarne l’area e a includerla nella loro guida, spinti come sempre dalla grande passione che li caratterizza e dall’amore per la loro terra, dove la natura, oltre che a togliere dolorosamente, sa anche donare molto.

Poggio Umbricchio, insieme a tutte le altre aree del Gran Sasso, è un simbolo del progetto che Luca e Roberto hanno iniziato dopo il terribile terremoto del 2010 e che ha avuto come obiettivo quello di valorizzare e ridare una spinta all’Abruzzo. Progetto che si è concretizzato nell’apertura di tutte queste aree, la loro recensione nel libro “Magia di Calcare”, la realizzazione di un film documentario che potrete vedere sul sito www.magiadicalcare.it e l’organizzazione del Caduta Massi Boulder Party, di cui riportiamo qui sotto il report integrale.

Le relazioni dell’intera area di Poggio Umbricchio e dei suoi diversi settori è contenuta in “Magia di Calcare” – Ed. Versante Sud.

 

 

CADUTA MASSI BOULDER PARTY – REPORT 2017

Anche l’edizione 2017 del Raduno “Caduta Massi Boulder Party” si è conclusa. Una tre giorni di arrampicata e non solo, immersi nei boschi di Poggio Umbricchio (TE) che anche quest’anno ha visto una grande partecipazione di scalatori, appassionati di arrampicata e di montagna, sportivi e semplici curiosi. Il giusto mix tra #sport, #relax e #divertimento.

Oltre 100 gli iscritti che hanno provato gli oltre 150 passaggi che l’area boulder di Poggio Umbricchio offre. Polpastrelli consumati anche per coloro che si sono dati battaglia sulle due linee del masso #gara di questa edizione; dopo un weekend intenso, a salire il blocco sono stati Elias Iagnemma che ha salito entrambe le linee, Jacopo Capulli, Andrea Festa, Daniel Festa, Marco Giorgio e Bryan Vantini che a chiusura del raduno, ma solo dopo la premiazione, è riuscito a salirlo in serata. Due splendidi passaggi, scoperti e puliti per l’occasione dagli organizzatori della manifestazione Luca e Roberto Parisse. Ora rimane da liberare la linea sit di sinistra, liberata solo nella versione “stand”, probabilmente il passaggio più duro di tutta l’area di Poggio Umbricchio che a parere dei più forti si potrebbe assestare sul grado di 8b! …rimaniamo in attesa dell prima salita, per ora complimenti a tutti !!!!

 Sempre presente la #slackline tirata nel boulder village, che come sempre ha destato molta curiosità e che ha visto quasi tutti cimentarsi nel provarla. Per i Big della slackline higline invece è stata “tirata”una slack di trenta metri nei pressi del fiume dove i più temerari si sono dati battaglia nel percorrerla tutta e non sono mancati trick e evoluzioni spettacolari, perché “Caduta Massi Boulder Party” è anche questo!!

 Il tradizionale Children Boulder Tour anche questa volta ha dato vita a grande divertimento con bambini di ogni età che hanno provato alcuni blocchi dell’area, seguiti dagli istruttori di arrampicata. Tanti sorrisi ed emozioni soprattutto per i più piccoli alla loro prima esperienza di arrampicata, ma anche grande contentezza da parte dei genitori sempre più presenti in questa giornata di festa all’insegna dell’arrampicata. Ai microfoni delle televisioni e della stampa questo il commento degli organizzatori “Siamo molto contenti della riuscita della manifestazione, ma soprattuto per il gran numero di bambini presenti al raduno… è questo il messaggio che vogliamo dare, l’esperienza di arrampicare su roccia è una cosa unica per i più piccoli, non è solo legata allo sport e il gesto atletico in se, ma è un avvicinarsi alla natura con un approccio unico e divertente. I bambini qui nell’area di Poggio Umbricchio si divertono come matti, si integrano totalmente nell’ambiente circostante, corrono nei boschi, giocano a nascondino, fanno il bagno nel fiume e molti di loro neanche scalano!! …per noi questo è un grande risultato, perché vuole essere un punto di partenza per un processo di educazione culturale alla montagna nel rispetto delle regole e della natura, speriamo solamente che in futuro nelle prossime edizioni ci sia molta più attenzione da parte dell’amministrazione locale”….

 Caduta massi non è solamente arrampicata, ma anche attività collaterali e un momento di festa, convivialità e condivisione..

L’escursione dell’accompagnatore di media montagna Giuseppe Sordini è stata una delle novità di questa edizione. Un bellissimo percorso di oltre 4 ore nei bellissimi scenari del bosco di Poggio Umbricchio.

Altra novità la lezione di Body Mind Warm-up tenuta dal dott. Luca Rossi, che ha introdotto i partecipanti ad alcuni esercizi per preparare il corpo e la mente all’arrampicata o semplicemente per affrontare al meglio la quotidianità.

Il sabato sera non poteva mancare il Party del Raduno che quest’anno ha visto un live set di musica elettronica Deep House offerto dai Ken-Do, un giovane duo che di recente ha rilasciato un EP prodotto da un’etichetta londinese. Musica e balli per arrivare alle tipiche sfide in notturna sui blocchi muniti solo delle luci frontali.

 Nel giorno conclusivo della manifestazione, dopo le attività della giornata, grande pasta party ed estrazione dei gadgets offerti dagli sponsor La Sportiva, Rockslave by FERRINO Outdoor, Wild Climb Shoes e King Line, il momento più atteso dai più piccoli, ma anche per i più grandi, con tanti premi e gadget per gran parte degli arrampicatori iscritti!

Vogliamo ringraziare la Presidenza del Consiglio della Regione Abruzzo per aver patrocinato l’evento e tutti gli sponsor che hanno reso possibile la riuscita della manifestazione: LaSportiva, RockSlave, Ferrino, KingLine, VERSANTE SUD, Climbing Radio, STAGE Sound & Light per il service luci che ha reso indimenticabile la serata di festa del Sabato sera.

 

Un grande ringraziamento a tutti i volontari che hanno partecipato attivamente all’organizzazione del raduno e che nel weekend non si sono risparmiati per contribuire alla riuscita dell’evento.

Vi ricordiamo di continuare a seguirci sui nostri canali social Facebook e Instagram e sul sito www.magiadicalcare.it che saranno in continuo aggiornamento.

L’appuntamento è alla prossima edizione del Caduta Massi Boulder Party, con tante novità già in cantiere!

 

Luca e Roberto Parisse

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875