Christof Rauch libera un altro boulder di 8c

Impressionante stato di forma per l’austriaco che, a pochi giorni dalla salita di Iron Knuckels, apre ora anche Styrian Delirium

22 maggio 2017

Non passa una settimana senza sentir parlare dell’ennesima “first ascent” di altissimo livello da parte dell’austriaco Christof Rauch.


Dall’area di Karnten, teatro delle sue ultime gesta tra le quali l’apertura di Iron Knuckles 8C, Rauch visita ora la West Steiermark, sempre Austria, dove apre Styrian Delirium. Stesso grado proposto, 8C, per un blocco molto diverso sia per la maggior lunghezza (più di 30 movimenti) che per la tipologia di arrampicata che soprattutto per la roccia, ora calcare invece che granito. Punto in comune: entrambi hanno richiesto a Christof un bel po’ di fatica!

Rauch sembra quindi in un periodo di forma top e non possiamo che aspettarci altri grandi risultati molto presto. Come aveva dichiarato, per Iron Knuckles è possibile un’uscita più dura alla quale sembra essere vicino, progetto che si aggiunge a molti altri che ha in mente in Zillertal.


A proposito di Styrian Delirium, così commenta su 8a.nu:

“…Feels like we have some low gravity days. Felt so much stronger on those moves. Amazing progression from dreaming about climbing this whole line and eventually doing it. Honestly this is not the best line but it connects the two coolest problems in the cave, "The Unnamed Ungraded" 8B, about 15 moves, into the 19 moves of "Sound in Motion" 8B. With the little rest in between this thing climbs more like a route than a boulder. Definitely feels harder than all the other really long boulders I've done. All together it took me around 15 sessions.”

Fonte: ukclimbing.com/8a.nu

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875