Ancora dure salite per le ragazze del Colorado!

Bis di Katie Lamb e conferme per Raboutou, Puccio e Thevenet

09 luglio 2020
Giorno dopo giorno le boulderiste sono scatenate sui massi in quota…

 

Quest’anno sembra che agli oltre tremila metri dei massi del RMNP molte ragazze stiano trovando una tenenza davvero notevole, oltre all’aderenza garantita dalla frescura!

Da Katie Lamb a Brooke Raboutou ad Alex Puccio, sono davvero quotidiane le news di dure realizzazioni tutte in rosa, come già abbiamo avuto modo di constatare pochi giorni fa!

Iniziamo dalla ventiduenne Katie, che giusto a inizio luglio, aveva salito il suo primo 8B con Nuthin but Sunshine. Non passa nemmeno una settimana che arriva subito anche il secondo, con la linea di Don’t get too greedy, per la quale ha avuto bisogno di sole 4 sessioni.

Da Katie a Brooke Raboutou, che sale anche lei Nuthin but Sunshine, una linea che ormai vanta diverse salite femminili e che è probabilmente candidata a diventare sempre più gettonata da fortissime fanciulle. Brooke ha anche salito l’8A+ di Electric Owl nello stesso giorno di Natalia Grossman e Alex Puccio, in una bella realizzazione di gruppo. La stessa Puccio si è anche concessa la salita di un altro 8A+ situato a quasi 4000 metri d’altezza: Stranger in a strange land.   

Sempre della stessa difficoltà, ma questa volta tra le montagne svizzere, è Scarred for Life, nota linea di Fionnay che vede la prima salita femminile ad opera di Marine Thevenet.

Non c’è ormai più nulla da dire: il post-lockdown è davvero super propizio e ultre tenente per moltissime arrampicatrici, che ormai stanno sempre di più monopolizzando le news e la scena sia nel boulder che in falesia!

 

Fonte: 8a.nu / Instagram

Bannerc

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875