Attività sportiva all’aperto-le risposte del Governo

L’attività motoria è consentita sul territorio regionale, ma attenzione alle ordinanze locali

02 maggio 2020
Sono arrivate oggi le tanto attese risposte del Governo a proposito del DPCM 26 aprile 2020 in merito all’attività sportiva e motoria individuale all’aperto.

È consentito fare attività motoria o sportiva?

L’attività sportiva e motoria all’aperto è consentita solo se è svolta individualmente, a meno che non si tratti di persone conviventi. A partire dal 4 maggio l’attività sportiva e motoria all’aperto sarà consentita non più solo in prossimità della propria abitazione. Sarà possibile la presenza di un accompagnatore per i minori o per le persone non completamente autosufficienti.

È obbligatorio rispettare la distanza interpersonale di almeno due metri, se si tratta di attività sportiva, e di un metro, se si tratta di semplice attività motoria. In ogni caso sono vietati gli assembramenti.

Al fine di svolgere l’attività motoria o sportiva di cui sopra, è consentito anche spostarsi con mezzi pubblici o privati per raggiungere il luogo individuato per svolgere tali attività. Non è consentito svolgere attività motoria o sportiva fuori dalla propria Regione.

Attenzione però: le singole Regioni e i Comuni possono emettere ordinanze più restrittive o imporre particolari precauzioni. In ogni caso è sempre consigliabile essere particolarmente prudenti in questa fase, evitando luoghi affollati e rispettando le precauzioni imposte, anche per evitare che la poca libertà concessa possa esserci tolta di nuovo!

Le informazioni aggiornate relative al DPCM 26 aprile 2020 si trovano qui.

Kubo 740x195.gif

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875