Dominio di Jongwon Chon e Shauna Coxsey a Vail

Quinta tappa di Coppa del Mondo Boulder nella classica tappa statunitense di Vail: Coxsey vicina al titolo mentre giochi ancora completamente aperti tra gli uomini.

12 giugno 2017

Dal Giappone siamo volati al di là dell’Oceano Pacifico, negli Stati Uniti ed in particolare a Vail, Colorado, per la quinta tappa di Coppa del Mondo Boulder. Cambia il continente ma non cambia lo spettacolo, nè tantomeno si modifica il dominio dell’intero team giapponese anche lontano da casa.

Nella tappa di casa sono molti i campioni a stelle e strisce sotto i riflettori, Alex Puccio, Sean Bailey, Brooke Raboutou in primis.

In campo maschile, il Giappone conferma il livello già mostrato nelle precedenti tappe: sono nove su venti infatti gli atleti giapponesi che centrano la semifinal e quattro di questi approderanno alla finale, accompagnati dal coreano Jongwon Chon e dal russo Aleksei Rubtsov, gli unici finora che sembrano riuscire a contrastare il dominio nipponico in questa stagione. Alla sua prima gara di Coppa del Mondo Boulder, Sean Bailey è undicesimo mentre semifinale raggiunta anche dal migliore degli italiani, Gabriele Moroni, che termina in ventesima posizione. L’altro italiano in gara, Riccardo Piazza termina 59° mentre tra le donne Andrea Ebner raggiungerà la 31°posizione.

Nella finale maschile come al solito la lotta dura fino all’ultimo blocco: tutti i finalisti salgono il primo mentre sul secondo solo Kokoro Fujii e Jongwon Chon raggiungono il top. Sul terzo il coreano non sbaglia, seguito da Aleksei Rubtsov e Meichi Narasaki lasciando quindi in sospeso la lotta per gli ultimi gradini del podio. Anche qui, Chon non sbaglia e si aggiudica la sua seconda vittoria di stagione seguito dai giapponesi Meichi Narasaki, fratello di Tomoa Narasaki qui nono, e da Yoshiyuki Ogata. L’altro attuale contendente al titolo, Aleksei Rubtsov termina quarto mentre Keita Watabe è sesto preceduto al compagno di squadra Kokoro Fujii.

Tra le donne, finale combattutissima che vede le prime quattro atlete tutte con 3 top saliti, a giocarsela sul numero di tentativi. Finalmente anche in questa categoria si vede il primo colpo di scena: la slovena Janja Garnbret, in lotta per il titolo, manca la finale di un soffio, terminando settima. Alex Puccio dall’altra parte soddisfa le aspettative e dà spettacolo, come già preannunciato dagli ultimi exploit outdoor, flashando il primo blocco. Sul secondo, più tecnico e di equilibrio, le giapponesi Akiyo Noguchi e Miho Nonaka non sbagliano, così come l’attuale leader di classifica generale Shauna Coxsey. Sono comunque queste quattro le protagoniste della finale: sul terzo vanno tutte a top, giocandosi all'ultimo sangue sull’ultimo blocco, in palio tutti i gradini del podio. Noguchi sale il quarto blocco al primo tentativo ed è proprio per un solo tentativo che precederà la Nonaka. La Coxsey deve chiudere il blocco in tre tentativi per vincere ma la pressione psicologica non le impedisce comunque di riuscirci e di guadagnarsi ancora una vittoria che per la classifica generale è un grande balzo verso il titolo finale. Alex Puccio termina quarta con alcuni tentativi in più rispetto alle giapponesi davanti a lei. Da notare l’ottima nona posizione della sedicenne figlia d’arte Brooke Raboutou, alla sua prima gara di Coppa del Mondo.

 

In classifica generale, Shauna Coxsey è saldamente in testa con 435 punti, seguita da Janja Garnbret a 370 e Miho Nonaka a 297. Sembra che la slovena non parteciperà alla prossima tappa indiana e quindi il titolo sembra in mano alla britannica...meglio però aspettare prima di cantar vittoria visto che i colpi di scena sono ormai la normalità in Coppa del Mondo.

Per gli uomini, Keita Watabe è in testa con 332 punti, seguito da Jongwon Chon a 326 e Alexsei Rubtsov a 306. Non lontani nemmeno Tomoa Narasaki e Kokoro Fujii. Qui i giochi sono completamente aperti e uno spettacolo emozionante assicurato!

 

Classifica Machile

1 – Jongwon Chon KOR

2 – Meichi Narasaki JAP

3 - Yoshiyuki Ogata JAP

 

Classifica femminile

1 – Shauna Coxsey GBR

2 – Akiyo Noguchi JAP

3 – Miho Nonaka JAP

 

fonte: IFSC

 

Bannerc

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875