Ryohei Kameyama è il terzo climber da 9a boulder con la prima ripetizione di No Kpote Only!

E Nicolas Januel chiude Le pied à coulisse dopo 16 anni di tentativi

10 marzo 2019
Due eccezionali salite a Fontainebleau.

 

Fontainebleau è di nuovo testimone del grandissimo livello di Ryohei Kameyama! Nel 2017 questo silenzioso giapponese aveva impressionato con le rapide salite degli 8C di The Big Island e Jour de Chasse ma stavolta è andato ancora oltre!

Solo 4 sessioni per aggiudicarsi la prima ripetizione di No Kpote Only di Charles Albert, il secondo blocco al mondo proposto come possibile 9a ed il primo ad essere ripetuto!

Sul sito francese fanatic-climbing.com Ryohei dichiara di aver salito questa linea estrema del Rocher Brulè con un metodo nuovo, utilizzando un tallonaggio e una prese intermedia non considerati da Charles Albert che, ricordiamolo, aveva liberato il blocco a piedi nudi.

Kameyama è inoltre uno dei pochissimi ad aver provato anche il 9a di Burden of Dreams e dichiara che il blocco di Hukkataival è a suo parere più duro, e propone un ridimensionamento a 8C+/9a per la linea di Albert. Una proposta tuttavia aperta a parere di Ryohei, che dichiara di non aver provato così tanti blocchi duri per avere un paragone più completo.

Aspettiamo di sentire anche i futuri ripetitori...

 

Sempre a Bleau assistiamo ad un altro grande exploit, ancora su un blocco ben noto: l’8C/8C+ di Le Pieds a Coulisse di Guillaume Glairon Mondet.

Dalla sua pagina instagram, è Nicolas Januel ad annunciarne la ripetizione, la terza dopo quella di Jimmy Webb e Charles Albert. Una salita che ha alle spalle un’incredibile determinazione dato che a Nicolas ci sono voluti infatti più di 16 anni per realizzarla, come lui stesso racconta:

“Ieri ho cercato di ricordare esattamente quando ho scalato questa linea per la prima volta. Penso che fosse nel 2003 in una sessione con il mio amico Yohan Dard.
Se avessi saputo che avrei dovuto metterci 16 anni per riuscirci…Ma il D day è stato ieri. Dopo 16 anni, 40 sessioni, 200 tentativi, centinaia di ore a trovare le migliori sequenze…l’ho fatto!!!
Mi sarebbe piaciuto farne la FA ma non ero abbastanza forte un po’ di anni fa quando abbiamo passato molto tempo a lavorare la linea con Guillaume Glairon Mondet. Ma non importa più, ho fatto uno di quei problemi che mai avrei pensato di poter fare 10 anni fa. E penso sia il miglior feeling della mia vita da arrampicatore. Tempo di rivolgere lo sguardo al prossimo e lasciare questa parte magica dietro di me.”

 

Fonte: 8a.nu/fanatic-climbing.com/instagram

Train 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875