Un altro weekend di grandi risultati nel boulder!

8C per Ryuichi Murai e Toni Lamprecht; belle salite per Chilese, Rinaldi e Scarperi

09 dicembre 2019
Aggiornamento sulle ultime realizzazioni boulderistiche


Tornato il bel tempo e con esso la condizione, non potevano che tornare grandi salite nel boulder!

L’ultimo paio di giorni è stato infatti particolarmente ricco di risultati, con rilevanti realizzazioni anche italiane!

Partiamo dallo spaziale Ryuichi Murai, che in questa sua permanenza ticinese inizialmente funestata dal maltempo è riuscito comunque a raccogliere notevoli soddisfazioni! Dopo la salita di The Story of Two Worlds della scorsa settimana, Ryuichi è rimasto a Cresciano ma si è spostato dall’altra parte del masso. Qui, un risultato eccezionale su Dreamtime, 8B/C: un paio di giorni fa il giapponese ha chiuso il boulder più mitico della storia in una singola sessione, al quarto tentativo dalla partenza. Murai ha annunciato la salita su instagram, mentre così ha commentato su 8a.nu:

“Ci ho messo circa 2 ore per salire Dreamtime. Prima, ho provato ogni movimento alcune volte. Quindi al mio quarto tentativo dallo start, ho potuto chiuderlo. La prima parte di questa linea è stata particolarmente dura, e un crux è stato il lancio nella parte centrale. Pertanto, l'importante è stato come ho potuto eseguire senza problemi la prima parte e far sì che il lancio avesse successo.”


Dalla Svizzera spostiamoci sul calcare tedesco di Kochel, località che negli anni è diventata sinonimo di un altro nome, quello del leggendario Toni Lamprecht! Alla soglia dei 50 anni Toni dimostra una forza ed un entusiasmo che sono davvero infiniti. In quest’area in cui da anni crea i suoi testpiece ecco ora l’ultimo: Real Absurdistan, first ascent da 8C! Sopra, riportiamo il video di questo nuovo testpiece.

 

In Zillertal, invece, una bella salita femminile con Karoline Sinnhuber: per lei l’8A+ di Knocking on heavens door.

 

Infine, tripletta italiana da 8B, con protagonisti Valdo Chilese, Luca “Bazooka” Rinaldi e Stefan Scarperi.

A Cresciano Valdo sale l’8B/+ di The Dagger mentre in Val Verzasca Bazooka ripete un altro celebre testpiece con Vecchio Leone, 8B. Dal Ticino poi spostiamoci in Val Daone, dove Stefan ha invece chiuso lo strapiombo di Verdena, 8B.

 


Fonte: 8a.nu / instagram

Versante sud  banneragg.

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875