Un nuovo capolavoro per Giuliano Cameroni!

A Magic Wood libera Power of Now, 8C

30 giugno 2020
Un maestoso strapiombo che diventa una delle linee più dure della famosa area svizzera

 

Inevitabilmente con l’arrivo del caldo Magic Wood inizia a popolarsi… Era difficile però immaginare che potesse esserci ancora spazio per nuove scoperte visto che sono ormai più di quindici anni che quest’area è sulla cresta dell’onda!

Nonostante questo, Giuliano Cameroni è riuscito a scovare una linea che è davvero incredibile: un grande strapiombo che intimorisce solo a guardarlo e con uno sviluppo consistente, caratterizzato da movimenti di equilibrio all’inizio per arrivare a un estetico lancio e al chiave in uscita per andare a prendere il bordo.

Non c’è come guardare il video sopra riportato, pubblicato da Giuliano sul canale Mellow, per rendersi conto di cosa si tratta…

Il fortissimo ticinese ha avuto bisogno di diversi giorni per decifrare i metodi e iniziare i tentativi dall’inizio, ma al quarto giorno è riuscito finalmente a prendere il bordo senza perdere i piedi e ristabilirsi in cima al masso: la first ascent dell’8C di Power of Now!

Un bel viaggio anche interiore, che Giuliano ben spiega nel suo post Instagram:

“SÌ così entusiasta di averlo fatto, sicuramente uno dei massi più belli che abbia mai visto. Inizia con un diedro da Coppa del mondo direttamente in un lancio perfetto su una buona presa, quindi alcuni movimenti su prese scolpite portano al crux, un grande dinamico ma tecnico al bordo. Lo strapiombo è di circa 60 gradi, quindi anche se le prese sono buone, sono così distanti che non mi sembrava possibile fissare il bordo mentre perdevo i piedi. Avere buone sensazioni e abbastanza tensione sul piede destro per stampare il movimento è diventato piuttosto mentale. Arrivare è già abbastanza difficile e l'ultima mossa deve essere eseguita con il flusso giusto. La chiave era concentrarsi sul momento. Tante volte su movimenti dinamici è facile iniziare a pensare. Quando sei libero da pensieri e paura di incasinare, ti concentri solo sull’adesso, che è un elemento in più che ti aiuta a salire. Essere nel momento presente non è solo necessario per l'arrampicata ma aiuta la vita in generale, dà gioia e toglie una strana pressione dalla mente egoistica. La meditazione toglie idee negative e aiuta a sentirsi a proprio agio con tutto il corpo e rispettare la natura e le altre persone.”

 

Fonte: Instagram/Youtube

Bannerc

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875