Addio alle competizioni per Ramon Julian Puigblanque

Il supercampione spagnolo annuncia il ritiro

04 settembre 2018
Qualcosa lo si poteva intuire già da qualche mese, nello specifico dalla gara di Coppa del Mondo di Arco in occasione del Rock Master Festival quando non si era presentato. Ramon Julian Puigblanque, da tutti conosciuto come Ramonet, si ritira dalle scene e si dedicherà a nuove avventure su roccia.

"Dopo 17 anni di competizioni ai massimi livelli internazionali, è giunto il momento di dire addio e cercare nuove sfide e obiettivi e cosa c'è di meglio che farlo durante la grande festa che è il Campionato del Mondo? Sono stati anni molto intensi, con molte esperienze e sacrifici ma ne è valsa la pena! Mi sento orgoglioso di aver fatto del mio meglio e di aver ottenuto successi che non riuscivo a immaginare quando ho iniziato a gareggiare. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il supporto di tutti quelli che sono stati al mio fianco, incoraggiandomi durante tutto questo tempo: famiglia, sponsor, FEDME, FEEC e fan. Grazie mille!”

Ramon è l’atleta più titolato di Spagna e uno dei più vincenti in assoluto nel circuito mondiale. Nel 2010 aveva vinto il titolo della Coppa del Mondo e nel due anni seguenti si era piazzato secondo, collezionando in totale oltre 40 podi. In mezzo due Campionati del Mondo vinti, uno nel 2007 ed uno nel 2011, ed uno sfiorato nel 2014 dietro ad un incredibile Adam Ondra. Ma è ad Arco, durante il “nostro” Rock Master, che Ramon diventa il Re  indiscusso della competizione trentina. Sette infatti i titoli da lui vinti nella capitale dell’arrampicata con un ritmo impressionante. Sempre sul primo gradino tra il 2005 ed il 2013 dove solo nel 2008 ha dovuto lasciare il passo al connazionale Patxi Usobiaga.

Un simile talento in gara non può essere da meno anche su roccia e difatti è infinita la lista di 9a e 9a+ saliti da questo incredibile campione. Sua la prima de La Rambla nel 2003, tiro tornato prepotentemente alla ribalta grazie alla salita di Margo Hayes ma un’altra perla di 9a+ è Open Your Mind Directa nel 2008, Seleccio Anal nel 2013, Joe-Cita e Pachamama nel 2015 o Maya nel 2016. In mezzo una infinità di 9a, impossibili da elencare tutti, tra cui svettano tuttavia le seconde salite di Era Vella o Samfaina a Margalef, aperte da Chris Sharma, La Novena Enmienda o Fuck the System a Santa Linya, Estado Critico a Siurana ed una infinità di altri tiri meno famosi e spesso da lui chuidati un po’ in tutta la Spagna. Nel 2011 arriva anche l’8c+ a vista salendo The Crew a Rifle al primo tentativo.

Questo sono i presupposti con cui Puigblanque chiude una porta ma apre un portone, come dice il detto. A lui vanno non solo tutti gli onori ma davvero eterna riconoscenza per quello che ha dato a questo sport.

Venga!

 news ramon fb page

 

Skwama 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875