Mai smettere di crederci! Il primo 8c di Pietro Bassotto a 55 anni.

Una crescita costante negli anni ed il recente exploit su Extrema Cura a Gravere

08 aprile 2019

Primo 8c per il climber 55enne Pietro Bassotto che a Gravere ha risolto Extrema Cura.

Il grado è un concetto relativo, si sa. Ci sono lunghezze dalla difficoltà confermata e ok ma la difficoltà invece percepita è un altro discorso ma anche la prestazione è un concetto relativo ed è una cosa differente dal grado. E un 8c a 55 anni, come ha fatto Pietro Bassotto, è una “signora prestazione”. Il forte scalatore di Rivalta di Torino infatti, ha chiuso qualche giorno fa Extrema Cura a Gravere, toccando così un grado che mai aveva salito prima e mostrando a tutti come si può migliorare costantemente anche per molti anni e arrivare a levarsi comunque qualche bella soddisfazione. E oltre a mantenere questa passione a livelli stellari per 30 anni, Pietro l’ha anche trasmessa a suo figlio Davide, anch’egli ottimo e forte scalatore.

"Extrema Cura 8c Gravere. Via che iniziai a provare molti anni fa, ricordo Davide bambino giocare sotto la falesia, e poi chiudere la via lo scorso anno. È un tiro che mi ha messo in difficoltà dal punto di vista emotivo, era diventato un blocco mentale. Anche se nell’arco degli anni ci sono arrivo molto vicino, non sono mai riuscito a chiuderlo. Scalare boulder outdoor fino all'8a+ mi ha dato la consapevolezza di poterlo fare. E così è stato ieri (31 marzo)! Quest’anno dopo pochi tentativi sono finalmente riuscito! Alla soglia dei miei 56 anni.”

news pietro fb page

Banner c upclimbing 6

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875